Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

21 Dic 2016 - ore 10:02
Dic 21 2016
10:02

Notizie dall'Italia

Spid o non Spid?

Il Sistema pubblico di identità digitale a nove mesi dal lancio. Oltre a Poste italiane, Infocert e Tim, quale gestore si è accreditato Aruba. Intanto, nella società diretta da Francesco Caio…

A nove mesi dall’avvio ufficiale, il Sistema pubblico di identità digitale è ancora poco apprezzato, poiché il pubblico non ne capisce i vantaggi effettivi. Tra i pochi gestori figura Poste italiane (gli altri ora sono Infocert, Tim e -ultimo arrivato- Aruba), che cerca di evidenziare la disponibilità anche con appositi cartellini applicati fuori dagli uffici abilitati.

“È il nuovo sistema di login sviluppato dall’Agenzia per l’Italia digitale”, viene ricordato dalla società alla cui direzione adesso vi è “mister agenda digitale”, com’era noto Francesco Caio. Permette a cittadini ed aziende di accedere, con un’unica identità elettronica, a tutti i servizi on-line di pubbliche amministrazioni e ditte aderenti. Grazie ad esso, vengono meno le decine di password, chiavi e codici necessari per ottenere, ad esempio, prenotazioni sanitarie, iscrizioni scolastiche, situazione contributiva, pratiche d’impresa.

Per quel che concerne Poste, la persona fisica può ottenerlo tramite internet (se già possiede “posteid”, usato ad esempio con alcune “app” del gruppo) o recandosi allo sportello; prevista la possibilità di riceverlo a domicilio, pagando 14,50 euro. Quest’ultima prestazione è stata definita Posteinteractive per Spid.

Di recente, sull’argomento sono intervenuti cinque sindacati (Slc-Cgil, Slp-Cisl, Failp-Cisal, Confsal comunicazioni, Ugl comunicazioni), in quanto il personale incaricato all’identificazione del cliente è obbligato a sottoscrivere una dichiarazione di responsabilità civile e penale che esulerebbe da quelle previste nel rapporto di lavoro subordinato. In alcuni casi, inoltre, la formazione degli addetti sarebbe risultata carente.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Spid_o_non_Spid_/21913