Vaccari News

www.vaccarinews.it


Philately
Books






The world of philately in one App

Vaccari Shop

Search in Vaccari News

Fill in one field or more to effect your search and press "search"

22 Mag 2017 - ore 17:06
Mag 22 2017
17:06

Notizie dall'Italia

Capaci un quarto di secolo dopo

Il 23 maggio 1992 persero la vita il magistrato Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e tre agenti di scorta, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani. Tre gli annulli annunciati


Il murale all’ufficio postale di Carpi (Modena)

È trascorso un quarto di secolo dalla strage di Capaci, registrata il 23 maggio 1992 ad Isola delle Femmine (Palermo), presso lo svincolo di Capaci dell’autostrada “A29”. Un attentato voluto da Cosa nostra che comportò la morte dell’obiettivo, il magistrato antimafia Giovanni Falcone. Persero la vita anche la moglie Francesca Morvillo e tre agenti di scorta: Rocco Dicillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani.

A livello postale l’uomo di legge venne ricordato in una coppia di francobolli: nel 62 centesimi del 23 maggio 2002 per il decimo anniversario della scomparsa e nel 60 datato 21 settembre 2012 per i due decenni di attività raggiunti dalla Direzione investigativa antimafia. Vi figura con altri colleghi uccisi nello stesso periodo: nel primo con Paolo Borsellino (che sarebbe stato assassinato il 19 luglio 1992), nel secondo ancora con Borsellino e Rosario Livatino (ammazzato il 21 settembre 1990).

Il suo viso è fra quelli presenti in un murale che caratterizza il perimetro retrostante l’ufficio postale attivo a Carpi (Modena), in via Battisti 3. Inoltre, figura in diversi annulli; ulteriori tre verranno impiegati domani.

Uno è stato richiesto dalla Fondazione “Giovanni e Francesca Falcone” e sarà in uso a Palermo dalle 8.40 alle 14.20 presso l’aula bunker della casa circondariale “Ucciardone”, in via Albanese 3. Qui è atteso -fra l’altro- il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Poste italiane sarà rappresentata dal responsabile per la filatelia, Giovanni Accusani. Ci saranno inoltre il presidente del Senato Giuseppe Grasso ed il ministro ad Istruzione, università e ricerca Valeria Fedeli: in queste ore stanno viaggiando sulla “Nave della legalità” con oltre un migliaio di ragazzi diretti nel capoluogo della Sicilia.

La seconda impronta è stata commissionata dall’istituto superiore “Giovanni Falcone” di Gallarate (Varese); sarà disponibile dalle 9.30 alle 14.30 presso il teatro condominio “Vittorio Gassman”, in via Teatro 5. L’iniziativa per la terza proviene dall’istituto comprensivo “Pascoli-Crispi” di Messina: verrà concretizzata in via Gran Priorato 11 dalle 15 alle 20.

Intanto le violenze continuano: oggi nel capoluogo siciliano è stato freddato il boss Giuseppe Dainotti. Venne scarcerato nel 2014 poiché aveva finito la pena.

Notizia aggiornata alle ore 19.40.



VaccariNews


Copyright © March 2003 - Vaccari srl
all rights reserved

Law Court of Modena registration
n. 1854, 4 December 2007

editor Fabio Bonacina
publishing director Valeria Vaccari
editorial staff and press office Claudia Zanetti

Vaccari news runs on software designed, developed and maintained by internet images & fabioferrero.it.

All contents of this site, html pages and images included, are protected by copyright.
In case of publication or reference, please quote Vaccari News and advise the editorial staff at info@vaccari.it

Vaccari srl is not responsible for links (tested at first insertion) not properly functioning or that may cause problems.
A notice will be appreciated.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - VAT n. IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Capaci_un_quarto_di_secolo_dopo/22801