Vaccari News

www.vaccarinews.it


Philately
Books






The world of philately in one App

Vaccari Shop

Search in Vaccari News

Fill in one field or more to effect your search and press "search"

31 Ago 2017 - ore 13:29
Ago 31 2017
13:29

Dall'estero

La Svizzera in treno

Ancora una tappa della serie ordinaria che il Paese alpino sta dedicando alle stazioni ferroviarie. Quattro i tagli in prevendita da oggi

Tempo di rientri dalle vacanze e tempo, magari, di stazioni ferroviarie. Non è forse un caso se la Svizzera, oggi (la validità è fissata dal 7 settembre), ha rimpolpato la propria serie ordinaria dedicata a tale soggetto citando altre quattro sedi. Artefice dei bozzetti è di nuovo Mark Weller.

Dalla prima metà del XIX secolo la storia delle strade ferrate -ricordano dagli sportelli- “ha dato vita a un grande numero di opere architettoniche, dai ponti e dalle gallerie agli impianti elettrici e di produzione, fino agli edifici delle stazioni. Questi ultimi sono spesso punti urbanistici di riferimento e di identificazione, che fungono da interfaccia nella rete dei trasporti”.

Tariffario alla mano, l’integrazione copre le esigenze per le buste medie (posta “A” e “B”, cioè urgente o meno), le grandi (“B”) e le standard verso l’Europa.

Quanto alle immagini, si comincia con Appenzello (taglio da 1,10 franchi): lo scalo, realizzato nel 1886 e rinnovato nel 1938, si inserisce nell’estetica locale con il suo aspetto storicizzante. Zugo figura nell’1,30: il moderno immobile è alla biforcazione dei percorsi che collegano Zurigo a Lucerna ed al San Gottardo. Il terzo dentello (1,40) è dedicato ad Interlaken Est, struttura servita da più società. L’immobile venne concretizzato tra il 1919 ed il 1921 nello stile della cosiddetta “Heimatschutzarchitektur”, che si richiamava a valori consolidati del passato. L’ultimo esemplare (1,80) propone Scuol-Tarasp, ripensata nel 2009; si trova al termine della linea a scartamento metrico che la unisce a Bever, aperta nel 1913. Anche qui si riscontra lo stesso tipo di schema edilizio, ma combinato con elementi locali.



VaccariNews


Copyright © March 2003 - Vaccari srl
all rights reserved

Law Court of Modena registration
n. 1854, 4 December 2007

editor Fabio Bonacina
publishing director Valeria Vaccari
editorial staff and press office Claudia Zanetti

Vaccari news runs on software designed, developed and maintained by internet images & fabioferrero.it.

All contents of this site, html pages and images included, are protected by copyright.
In case of publication or reference, please quote Vaccari News and advise the editorial staff at info@vaccari.it

Vaccari srl is not responsible for links (tested at first insertion) not properly functioning or that may cause problems.
A notice will be appreciated.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - VAT n. IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/La_Svizzera_in_treno/23311