Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

30 Ott 2017 - ore 13:15
Ott 30 2017
13:15

Notizie dall'Italia

Accesso alla rete: chiusa la consultazione

Nero su bianco per i rapporti tra Poste italiane ed i concorrenti nel momento in cui i secondi devono impiegare l’infrastruttura in mano al fornitore del servizio universale

L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha confermato l’obbligo per Poste italiane di “negoziare condizioni di accesso eque e ragionevoli”. È quanto prevede la delibera 384, intitolata “Riesame delle previsioni in materia di accesso alla rete e all’infrastruttura postale di Poste italiane”; essa conclude un procedimento avviato l’anno scorso.

Per l’accesso alla rete nelle zone di recapito in cui è presente solo la struttura di tale operatore (tipicamente, una parte delle aree extraurbane), il documento prevede che la tariffa sia orientata ai costi pertinenti effettivamente sostenuti da Poste italiane, “opportunamente efficientati”. La cifra potrà essere ridotta, laddove l’interlocutore richieda l’accesso anche alle altre aree di recapito (metropolitane, capoluoghi di provincia, extraurbane ma con reti alternative).

L’Agcom, inoltre, ha deciso di sottoporre ad un test di replicabilità le offerte di Poste italiane riguardanti servizi di recapito di invii multipli dal valore superiore a 500mila euro e rivolte ai grandi clienti privati o formulate nell’ambito di gare ad evidenza pubblica.

Oltre a Poste italiane stessa, per arrivare alle conclusioni sono state coinvolte in misura diversa le aziende Agenzia espressi, Citypost, Cityposte, Fulmine, Globe postal service, Mail express, Nexive, Smmart post nonché Assopostale e Consorzio di tutela agenzie recapito licenziatari.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Accesso_alla_rete__chiusa_la_consultazione/23633