Vaccari News

www.vaccarinews.it


Philately
Books






The world of philately in one App

Vaccari Shop

Search in Vaccari News

Fill in one field or more to effect your search and press "search"

23 Dic 2017 - ore 17:31
Dic 23 2017
17:31

Notizie dall'Italia

Linee guida/6 C’è vendita e vendita

Cambia il regime di folder ed altri prodotti: per essi Poste acquista le cartevalori al nominale e gravate di iva. Inoltre, non può preparare gli articoli se non dal giorno di emissione


Nuovo approccio con i folder e gli altri oggetti da collezione

Un’altra novità, o perlomeno un chiarimento, tra Mise e Poste: riguarda i francobolli non utilizzati per le spedizioni, ma veicolati attraverso confezioni o prodotti rivolti ad esempio ai collezionisti.

Sempre il punto 7 delle “Linee guida - Emissione delle cartevalori postali” distingue infatti i dentelli destinati al servizio postale, quindi ceduti al nominale (tranne l’eventuale aggio per i rivenditori) ed esenti da iva, da quelli rivolti ad un pubblico differente, offerti in libero mercato ma maggiorati dell’imposta. In quest’ultimo frangente ricadono ad esempio i prodotti, come i folder e le tessere, realizzati da Poste medesima. In tale evenienza -ecco la conferma- “la concessionaria acquista da se stessa le cartevalori al valore nominale, operando le opportune imputazioni sul bilancio aziendale, e le rivende gravate dell’iva prevista dalla legge per la corrispondente categoria merceologica. Ciò anche al fine di non configurare abuso di posizione dominante nei confronti degli altri operatori commerciali attivi nel settore dei prodotti filatelici”. Analogamente, al fine di non determinare situazioni di vantaggio, “acquista ed utilizza le cartevalori destinate alla produzione di prodotti filatelici solo a partire dal previsto giorno di emissione e, comunque, dopo che sia stata completata la somministrazione agli uffici postali”. Viene dunque da pensare che i diversi gadget non saranno più disponibili al debutto dei dentelli, cioè nel momento di maggiore richiesta, ma seguiranno dopo.

Non sono gravate da iva le produzioni per le quali il cliente, all’atto dell’acquisto presso gli sportelli, domanda il contestuale annullamento. L’utente “ha facoltà di chiedere la bollatura a vista, da parte dell’ufficio postale, dei francobolli sciolti o applicati su supporto”.

La concessionaria tiene aggiornato sempre il prospetto delle giacenze di ciascuna singola carta valore, così da consentire all’utenza di acquistare quelle di proprio gradimento. Detto quadro, che può essere realizzato in formato elettronico, è a disposizione del pubblico attraverso tutti gli uffici postali. Il conseguente ordine può venire effettuato, senza oneri per l’utenza, presso qualunque ufficio postale, ed è evaso -viene di nuovo ribadito- “con ogni sollecitudine”.



VaccariNews


Copyright © March 2003 - Vaccari srl
all rights reserved

Law Court of Modena registration
n. 1854, 4 December 2007

editor Fabio Bonacina
publishing director Valeria Vaccari
editorial staff and press office Claudia Zanetti

Vaccari news runs on software designed, developed and maintained by internet images & fabioferrero.it.

All contents of this site, html pages and images included, are protected by copyright.
In case of publication or reference, please quote Vaccari News and advise the editorial staff at info@vaccari.it

Vaccari srl is not responsible for links (tested at first insertion) not properly functioning or that may cause problems.
A notice will be appreciated.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - VAT n. IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Linee_guida_6_C______vendita_e_vendita/23999