Vaccari News

www.vaccarinews.it


Philately
Books






The world of philately in one App

Vaccari Shop

Search in Vaccari News

Fill in one field or more to effect your search and press "search"

30 Dic 2017 - ore 00:40
Dic 30 2017
00:40

Notizie dall'Italia

Corte dei conti/1 Così il 2016 di Poste

La Magistratura contabile ha consegnato il proprio rapporto riguardante l’anno vissuto dall’azienda, allora diretta da Francesco Caio


L’analisi in 120 pagine

Per il 2016 i risultati del bilancio d’esercizio “permangono complessivamente positivi”: l’utile raggiunge i 625 milioni di euro, superiore di 174 rispetto al 2015. Hanno contribuito all’esito l’utile di 568 realizzato dal patrimonio separato del Bancoposta, l’iscrizione a bilancio di dividendi per 423 giunti dalle società controllate ed incassi non ricorrenti da 121 dovuti alla cessione della quota posseduta in Visa Europe. I ricavi totali si sono attestati a 9.295 milioni, in crescita del 2,8%. A fine periodo, tuttavia, il patrimonio netto si è ridotto a 6.160 milioni (-1.486).

Il quadro di sintesi, riferito al bilancio 2016 di Poste italiane (quindi durante la gestione dell’amministratore delegato Francesco Caio), è stato stilato dalla Corte dei conti in una relazione di 120 pagine.

Annota, tra l’altro, come il relativo titolo quotato in Borsa abbia riportato una perdita media, rispetto al valore di emissione e in un contesto di mercato particolarmente critico, di circa il 10%. La Magistratura contabile ricorda poi l’ipotesi, finora rimasta tale, di cedere al mercato un’ulteriore quota azionaria ed il passaggio -questo concretizzato- del 35% del capitale sociale a Cassa depositi e prestiti.

Tra le novità, l’acquisizione di una presenza in Sia, azienda operante nel settore dei pagamenti, e la cessione ad Invitalia del capitale riguardante la Banca del Mezzogiorno.

Durante l’anno i servizi postali hanno realizzato ricavi in flessione del 4,0%, cifra che si riduce allo 0,4% per l’entrata di 109 milioni quali compensi arretrati inerenti al servizio universale. Il Bancoposta ha conseguito ricavi in crescita (0,5%); le spese ammontano a 8.495 milioni e sono lievitate dello 0,9% in rapporto all’aumento del costo del lavoro. Quest’ultimo rappresenta la voce maggiore degli oneri pertinenti alla produzione (72,3%) ed ammonta a 6.138 milioni.

Più in generale, il gruppo ha chiuso con un utile di 622 milioni (+12,7%). I ricavi, pari a 33.112 milioni, hanno ottenuto l’incremento del 7,7%, riconducibile alla buona sorte dei supporti assicurativi. Solo tre aziende (Mistral air, Postel e Sda) riportano bilanci in passivo; per due di esse si è reso necessario il sostegno finanziario della capogruppo e la condivisione di programmi finalizzati al risanamento strutturale ed operativo.



VaccariNews


Copyright © March 2003 - Vaccari srl
all rights reserved

Law Court of Modena registration
n. 1854, 4 December 2007

editor Fabio Bonacina
publishing director Valeria Vaccari
editorial staff and press office Claudia Zanetti

Vaccari news runs on software designed, developed and maintained by internet images & fabioferrero.it.

All contents of this site, html pages and images included, are protected by copyright.
In case of publication or reference, please quote Vaccari News and advise the editorial staff at info@vaccari.it

Vaccari srl is not responsible for links (tested at first insertion) not properly functioning or that may cause problems.
A notice will be appreciated.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - VAT n. IT-1917080366

SUMMER CLOSING

Offices will be closed from Monday 5 to Friday 30 August.

Take the opportunity for FREE of charge delivery!
During the closing period, it is possible to send orders which will be dealt with in order of receipt.

Happy Holiday to everybody

 



https://www.vaccarinews.it/news/Corte_dei_conti_1_Cos___il_2016_di_Poste/24029