Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

09 Mar 2018 - ore 10:14
Mar 09 2018
10:14

Dall'estero

Dai francobolli il nuovo corso algerino

“Tra gli anni Settanta ed Ottanta, soltanto il portare una maglietta con stampato un’immagine o un testo legati all’identità berbera era considerato un atto sovversivo”


La lingua dei berberi

Il tamazight, impiegato dai berberi, citato dall’Algeria attraverso il francobollo da 25 dinari intitolato alla “Giornata internazionale della lingua madre”, ricorrenza voluta dall’Unesco e che cade ad ogni 21 febbraio. Pure il dentello è uscito in quella data: dovuto a Djazia Cherrih, rappresenta una donna che parla al suo bambino; il testo è nel collegato alfabeto, il tifinagh.

“La carta valore -spiega il giornalista locale, Med Achour Ali Ahmed- è legata all’idioma che, sotto le sue varianti chaouia, cabila, tumzabt e tuareg, ora è parlato da un quarto della popolazione nazionale”. Non a caso, la cerimonia di presentazione si è tenuta nella città tuareg di Tamanrasset, sulla scia delle iniziative dedicate alla celebrazione.

“Una cosa inimmaginabile non molto tempo fa. Tra gli anni Settanta ed Ottanta, soltanto il portare una maglietta con stampato un’immagine o un testo legati all’identità berbera era considerato un atto sovversivo che poteva condurre all’arresto… Oggi il Paese si è riconciliato con la sua storia ed il suo patrimonio. Il riconoscimento della lingua, la sua introduzione nei settori educativi ed informativi, la sua ufficializzazione e di recente la consacrazione di Yennayer come giornata nazionale, festiva e pagata al pari del primo giorno dell’Egira o del nuovo anno occidentale, sono vittorie acquisite al prezzo di lunghe lotte”.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Dai_francobolli_il_nuovo_corso_algerino/24378