Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

07 Mag 2018 - ore 20:08
Mag 07 2018
20:08

Dall'estero

Ed altri seguirono Berlino

Karl Marx, nel bicentenario della nascita, è stato ricordato con francobolli dalla Russia, dal secondo operatore del Kirghizistan, dalla Cina Popolare

La Germania non è stata sola nel ricordare, postalmente parlando, il bicentenario trascorso dalla nascita di Karl Marx. Se il richiamo teutonico è giunto nell’infornata del 3 maggio, il 4 si è aggiunta la Russia ed il giorno seguente, quello preciso del giro di boa, è toccato sia alla Kyrgyz express post, sia alla Cina Popolare. Ma altre citazioni potrebbero arrivare.

Per l’obiettivo, Mosca -ammettendo che il pensatore, filosofo, sociologo, economista e giornalista politico tedesco ha influenzato molto, con le sue idee, il XIX ed il XX secolo- si è avvalsa dell’esperienza grafica di Sergey Ulyanovsky. L’esito è un francobollo da 27,00 rubli che attinge alla statuaria. I fogli sono da dodici unità con margini caratterizzati da testi manoscritti e firma.

Quanto al secondo operatore ufficiale attivo a Bişkek, ha prodotto un taglio da 100 som; porta il nome di Daria Maier, che ha privilegiato il ritratto del personaggio. Il dentello risulta in confezioni da cinque esemplari ed una bandella; quest’ultima mostra i millesimi di nascita e morte. Sul margine, un codice “Qr” conduce digitalmente ai dati dell’emissione.

Anche Pechino ha puntato sulla scultura, varando due cartevalori, entrambe da 1,20 yuan in raccolte da dodici. Vedono il festeggiato da solo con sullo sfondo la casa natale di Treviri, oppure in compagnia di Friedrich Engels; in tale caso si aggiungono alcune delle loro opere. L’autore delle vignette si chiama Wu Weishan.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Ed_altri_seguirono_Berlino/24722