Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

02 Giu 2018 - ore 10:25
Giu 02 2018
10:25

Notizie dall'Italia

Bilancio/2 Questioni di mercato

Il contatto con il cliente avviene attraverso modalità diverse: privati, piccole e medie imprese hanno una rete di riferimento, le altre aziende e la pubblica amministrazione una seconda


Uno dei riferimenti per la telefonia

Un approfondimento della relazione finanziaria 2017 riguarda la piattaforma distributiva di Poste italiane; opera attraverso la rete fisica degli sportelli e degli operatori che percorrono il territorio, cui si aggiunge l’infrastruttura virtuale. I canali di contatto sono presidiati da due funzioni, specializzate per tipologia di clientela: mercato privati (comprende anche piccole e medie imprese e segue pure la filatelia) da una parte, mercato business e pubblica amministrazione dall’altra.

La prima si basa su aree territoriali pluriregionali (due mesi fa passate da nove a sei: Nord-Ovest, Nord-Est, Centro-Nord, Centro, Sud, Sicilia), 132 filiali ed uffici postali (suddivisi in centrali, di relazione, standard, base). Questi ultimi -si legge nel bilancio- l’anno scorso sono scesi da 12.845 a 12.822. Le sale dedicate alla consulenza risultano 6.482 (erano 6.376), consulenti e specialisti sono 10.236 (10.319), le sedi con personale multilingua 27 (23), i punti dedicati a prodotti e servizi di Poste mobile 341 (340), quelli incentrati su proposte commerciali ed assicurative 118 (108), i postamat 7.257 (7.249).

Ma il pubblico è raggiunto anche attraverso altre strade. Ad esempio attraverso il contact center “Poste risponde”, che ha gestito circa 26 milioni di contatti (erano 21 nel 2016). Il sito www.poste.it e agli altri portali specializzati hanno rappresentato l’accesso ai servizi on-line per 15 milioni di utenti registrati ed attivi (erano 13).

Mercato business e pubblica amministrazione, invece, si basa su presìdi centrali dedicati al coordinamento commerciale della forza vendita top business ed a gestire la pubblica amministrazione centrale. Vi sono inoltre funzioni per le attività di prevendita e postvendita, sia a livello centrale che territoriale; un’ultima riguarda lo sviluppo di canali indiretti e per la clientela potenziale. Si aggiungono le aree territoriali, in questo caso cinque: Lombardia e Nord-Ovest, Nord-Est, Centro-Nord, Centro, Sud (continua).



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Bilancio_2_Questioni_di_mercato/24907