Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

29 Ott 2018 - ore 10:18
Ott 29 2018
10:18

Appuntamenti

Secoli di percorsi e scoperte

A Modena, fino al 6 gennaio, la mostra “Meravigliose avventure. Racconti di viaggiatori del passato”. Non mancano i reperti epistolari


Indiano che scrive su foglie di paglia, da “Voyage aux Indes Orientales et à la Chine…”, Modena, Biblioteca estense universitaria

C’è pure una rarissima prima edizione della lettera che Cristoforo Colombo scrisse ai reali di Spagna annunciando la scoperta di una terra fino a quel momento sconosciuta. Il documento -viene ricordato- è di “fondamentale importanza per capire le attitudini degli europei verso il Nuovo mondo”. Il mittente è affascinato dalla bellezza dei luoghi e dalle miti popolazioni che incontra, ma al tempo stesso “le sue parole lasciano intravedere le depredazioni” che l’Occidente apporterà.

Il reperto si trova alla mostra “Meravigliose avventure. Racconti di viaggiatori del passato”, accolta fino al 6 gennaio presso la Galleria estense di Modena. Curata da Martina Bagnoli ed Annalisa Battini, seleziona testi illustrati, appartenenti al patrimonio della Biblioteca estense universitaria, oltre a quadri, sculture, arti decorative e materiale etnografico provenienti da istituzioni terze; l’insieme è in grado di verificare come l’esperienza sia stata vissuta da esploratori, mercanti, fedeli tra il XV e il XIX secolo. Lontani dalle moderne guide turistiche, le relazioni annuali dei missionari (spesso epistolari) e i libri pubblicati da commercianti, ambasciatori, studiosi e curiosi, rappresentarono testimonianze di valore ineguagliabile per la conoscenza di popoli e società ancora poco noti in Occidente.

A colpire l’osservatore non erano soltanto la vita quotidiana e i costumi spesso inconsueti, i monumenti, le corti opulente dei sovrani, ma anche le caratteristiche naturali dei territori e la loro cultura. Numerosi sono infatti i lavori che riservano ampio spazio alla descrizione dei riti religiosi e alla lingua.

La rassegna riscopre inoltre alcune figure del passato, quali Francesco Cemelli Careri, Jean de Mandeville, Sybilla Merian, Giovan Battista Ramusio, Matteo Ricci che, con le loro attività, aiutarono i governi europei.

Sei le sezioni offerte dal percorso; riguardano i pellegrinaggi in Terrasanta (avviati già nel Trecento), il Vicino Oriente, l’Africa (in particolare le aree interne, per lungo tempo rimaste sconosciute), l’Estremo Oriente (soprattutto l’India), le Americhe. La chiusura è dedicata ad opere d’arte che rispecchiano lo scambio tra culture, tecniche e materiali.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Secoli_di_percorsi_e_scoperte/25679