Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

24 Dic 2018 - ore 10:21
Dic 24 2018
10:21

Appuntamenti

La prima ammiratrice è del 1954

Tra gli oggetti esposti alla mostra di Roma, quella lettera per chiedergli una foto con dedica. Riguarda, come il resto, Marcello Mastroianni


Il francobollo di San Marino: il manifesto riprodotto è in mostra

Viene presentata come “la prima lettera di un’ammiratrice”, datata 25 ottobre 1954. La mittente, di Camaro Superiore (Messina), esordisce con un “Gent.mo Divo” e, in otto righe scritte a mano, chiede una foto con dedica (“è il mio più grande desiderio”, vi si legge). Terminando il testo con “Grazie infinite e mille affettuosità”.

Il curioso reperto resterà sotto teca fino al 17 febbraio, a Roma presso l’Ara pacis, dov’è in corso la mostra “Marcello Mastroianni”. Non è l’unico elemento postale presente. Si aggiungono -sempre tratti dagli archivi di famiglia- cartoline illustrate e soprattutto infrequenti interi con risposta pagata. Senza trascurare il manifesto del film “La dolce vita”, lo stesso rappresentato nel francobollo da 900 lire di San Marino; il dentello venne emesso l’8 luglio 1988 nell’ambito di una serie che, con altri due esemplari, intendeva rendere omaggio a Federico Fellini, di cui -spiegano i curatori dell’esposizione- l’attore (1924-1996) diventò alter ego.

L’allestimento, promosso dalla Cineteca di Bologna, ne ripercorre la carriera, iniziando dagli esordi con Riccardo Freda lungo il 1948. Più di cento i film in cui lavorò tra gli anni Quaranta e la fine dei Novanta, ottenendo molti riconoscimenti internazionali: tre candidature all’Oscar come miglior attore, due Golden globe, otto “David di Donatello”, due premi per la migliore interpretazione maschile al Festival di Cannes e due Coppe “Giuseppe Volpi” a quello di Venezia.

Entrato prepotentemente nell’immaginario collettivo ed anche se viene identificato dal semplice profilo, su di lui “c’è ancora molto da scoprire”, convengono gli organizzatori. Partendo dalle origini di estrazione popolare, e dall’infanzia in Ciociaria (fatto che lo accomuna a due altri giganti, Vittorio De Sica e Nino Manfredi), poi arrivando a Cinecittà ed al teatro. Il tutto raccontato attraverso scritti, testimonianze, recensioni, poster, foto e proiezioni, così da accompagnare lo spettatore attraverso mezzo secolo di cultura e costume italiani.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

AUGURI DI BUONA PASQUA

I migliori auguri
a tutta la nostra
affezionata clientela.

 



https://www.vaccarinews.it/news/La_prima_ammiratrice____del_1954/26053