Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

28 Dic 2018 - ore 10:24
Dic 28 2018
10:24

Notizie dall'Italia

Indennizzi con le notifiche: il regolamento

L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha messo nero su bianco le diverse casistiche che possono incorrere nel servizio e le loro conseguenze. Proroga per la data delle fatture

Atti giudiziari e violazioni al Codice della strada: davanti allo smarrimento del plico prima della notifica al destinatario ed escludendo le cause di forza maggiore, l’operatore “è tenuto a corrispondere al mittente un indennizzo pari a cinque volte il prezzo complessivamente corrisposto per la spedizione del piego e dell’avviso di ricevimento”. Se invece perde quest’ultimo dopo la consegna, deve produrne soltanto una copia. Lo stesso schema vale in caso di danneggiamento e furto.

I concetti sono presenti nel “Regolamento in materia di misure e modalità di corresponsione degli indennizzi relativi alla notificazione di atti a mezzo del servizio postale”. Esso è stato definito e formalizzato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni dopo un confronto con le parti interessate. Va a completare l’apertura alla concorrenza del settore.

L’intervento -commentano dall’Agcom- “consente, per la prima volta, di definire un quadro complessivo di garanzie per l’utenza. Infatti, sino ad oggi, l’unica fattispecie che poteva dar luogo ad un indennizzo da parte dell’operatore consisteva nello smarrimento del piego”.

Il testo, composto da dodici articoli, definisce inoltre le conseguenze per il mancato rispetto degli standard di qualità, tempistiche e modi per richiedere il duplicato dell’avviso di ricevimento, presentare i reclami ed erogare i rimborsi. “Tutti elementi sinora assenti dal quadro normativo e regolamentare in tema di notifiche a mezzo posta”.

Intanto, è stato prorogato di altri sessanta giorni l’iter inerente alla definizione delle modalità tecniche e operative per rendere certa la data di spedizione delle fatture.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

AUGURI DI BUONA PASQUA

I migliori auguri
a tutta la nostra
affezionata clientela.

 



https://www.vaccarinews.it/news/Indennizzi_con_le_notifiche__il_regolamento/26066