Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

08 Gen 2019 - ore 23:27
Gen 08 2019
23:27

Appuntamenti

Pitti immagine/3 Ma c’erano anche i collezionisti

Non solo le istituzioni e Poste italiane. Alla promozione per il francobollo ha contribuito il Centro italiano filatelia tematica, con una mostra fuori dagli schemi


Uno dei capi da… collezione del marchio giapponese Children of the discordance (foto di Paolo Guglielminetti)

Le istituzioni e Poste italiane, oggi partecipi alla presentazione del francobollo dedicato a Pitti immagine (news precedenti). Ma non solo.

Il salone “Pitti uomo”, alla fortezza da Basso, sta ospitando “The fashion mailbox”, la curiosa mostra (si trova in sala stampa) firmata dal Centro italiano filatelia tematica coinvolgendo il presidente Paolo Guglielminetti, il segretario Alviero Batistini ed il consigliere Fabrizio Fabrini; quali prestatori principali si citano Giovanni Cutini e Luisa Delpiano. Visto l’ambiente, non è una rassegna come gli appassionati tendono a fare. Grazie all’intervento tecnico di Alessandro Moradei ed Alessandro Gori, cui si devono allestimento e grafica, un’ottantina di francobolli e qualche annullo hanno mostrato le potenzialità documentarie e narrative delle cartevalori. Dall’Italia al Regno Unito, dal Nicaragua al Giappone: in bacheca gli originali, naturalmente troppo piccoli per essere esaminati comodamente; da qui la presenza di lenti, cosi da scoprire i dettagli, mentre gli elementi descrittivi di ogni singolo dentello figurano in pannelli a parte. E c’è di più, perché, trattandosi di un salone dedicato al vestiario, qualcuno di essi è stato trasformato in tessuto!

“La moda e la filatelia -ricorda nel catalogo collegato (è in distribuzione gratuita) lo stesso Paolo Guglielminetti- hanno iniziato ad incontrarsi ufficialmente quasi settanta anni fa, con le prime emissioni di francobolli italiani e francesi che commemoravano l’industria tessile, gli eventi di settore, i pionieri dell’abbigliamento e l’haute couture francese. In realtà un primo incontro c’era stato già alcuni decenni prima, quando le case di moda iniziarono a sfruttare il veicolo postale per la loro pubblicità”.

Il salone non è aperto al pubblico ma, proprio per scoprire questo allestimento, sono state concordate delle entrate speciali, possibili l’11 (per “Pitti uomo”), il 19 (“Pitti bimbo”) ed il 25 gennaio (“Pitti filati”), sempre dalle ore 9 alle 16. Gli interessati devono soltanto stampare e portare con sé l’invito, richiedibile alla mail batistinialviero@libero.it; comunque, è allegato come file pdf a questa notizia.

Ps: tra gli stand è sempre possibile trovare qualche capo di abbigliamento con soggetti filatelici (fine).



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Pitti_immagine_3_Ma_c___erano_anche_i_collezionisti/26115