Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

29 Gen 2019 - ore 15:19
Gen 29 2019
15:19

Notizie dall'Italia

Un anno di volumi e ricavi

Settore postale e corriere espresso: i dati del settembre 2017 e del settembre 2018 confrontati dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni

Nel settore postale e di corriere espresso globalmente inteso, Poste italiane resta la prima azienda con il 38,1% e, insieme alla controllata Sda, raggiunge il 43%, in calo dell’1,1% rispetto all’anno prima. Sono alcune delle cifre rivelate dall’ultimo “Osservatorio” sottoscritto dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, prendendo come riferimenti il settembre del 2017 e del 2018. Secondo lo stesso rapporto, complessivamente Dhl, Brt, Ups e Tnt-Fedex arrivano al 42,5%, guadagnando l’1%.

Se si considerano le sole prestazioni postali non appartenenti al servizio universale, cioè quelle disponibili sul mercato, la società diretta da Matteo Del Fante raggiunge il 74,7%, seguita -a molta distanza- da Nexive (19,4%), Fulmine (3,8%), Citypost (2,1%). La prima azienda, rispetto a dodici mesi prima, annota un 2,1% di crescita; la seconda è calata dell’1,5% e le ultime due dello 0,3%.

Infine, ecco il comparto del corriere espresso, Qui domina Dhl con il 21,8% (+0,6%); scendendo, si sono piazzate Tnt-Fedex (18,7%, -0,7%), Brt (17%, -0,3%), Ups (15,7%, nessuna variazione), Gls Italy (11,5, 0,2%), Sda (8,3%, -0,5%), Poste italiane (6,2%, 0,7%), Nexive (0,7%, 0,1%).

Dopo i quantitativi, i ricavi: nei primi nove mesi del 2018 sono cresciuti del 3,3%; il postale è sceso dell’1,1%, il corriere espresso appare aumentato del 6,2%. Il primo ambito, nel dettaglio, si basa sugli invii multipli nazionali (quasi il 55% del totale), che comunque appaiono ridotti del 2,2%. Le spedizioni singole domestiche pesano per il 16,2%, diminuendo dell’11% abbondante. Gli altri supporti, fra cui si fa notare la notifica, sono lievitati del 3,4%.

Quanto al settore del corriere espresso, il 55% dei ricavi proviene dai colli che restano in Italia (+5%); l’esito del traffico internazionale si è evoluto del 7,7% (in entrata 12%, in uscita 6,4%).



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Un_anno_di_volumi_e_ricavi/26184