Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

14 Feb 2019 - ore 13:20
Feb 14 2019
13:20

Notizie dall'Italia

Il passato ritorna (sul cartello)

Annunciato un’altra volta l’abbattimento del palazzo di piazzale Lugano a Milano. Intanto, all’ingresso del cantiere viene ripresa una dedica risalente al 20 gennaio 1965


L’area oggi

Dopo l’idea (naufragata) di utilizzare nel 2015 la zona a sostegno dell’Expo e gli annunci di bonifica se non di abbattimento completo, ora dovrebbe essere la volta buona. La notizia riguarda il complesso di piazzale Lugano a Milano, un tempo tra le strutture postali più importanti della città ma abbandonato dal 2000. Tanto che più di una volta il Comune si è speso per la sua messa in sicurezza.

Adesso sono partite le attività propedeutiche, mentre si sta definendo il progetto di riqualificazione e ricucitura territoriale. “È una notizia -ha commentato l’assessore all’urbanistica, Pierfrancesco Maran- che il quartiere aspettava da anni e per cui l’Amministrazione ha dialogato lungamente con la proprietà”, cioè Europa gestioni immobiliari (gruppo Poste italiane). “Non appena possibile racconteremo insieme alla città il progetto che rigenererà un’area oggi problematica ma dalle grandi potenzialità”.

Il piano per lo smantellamento dell’edificio -si legge all’ingresso del cantiere- è stato affidato alla ditta Corbellini di Segrate (Milano), mentre la parte esecutiva è in capo alla romana Tecnocalor.

Sullo stesso pannello -fatto inconsueto- compare una nota d’antan, risalente al 20 gennaio 1965. “Con deferente ossequio” a sua eccellenza l’onorevole avvocato Carlo Russo ministro delle Poste e delle telecomunicazioni, le industrie maggiormente impegnate alla realizzazione dello stabilimento smistamento pacchi - scalo Farini “sono liete di illustrare alcune note caratteristiche del nuovo complesso dedicando la presente pubblicazione” ai signori dirigenti del medesimo dicastero, citando in particolare il direttore generale Aurelio Ponsiglione, il direttore centrale movimento e trasporti Achille Severino, il direttore centrale lavori e impianti tecnologici Mario Borgia, il direttore provinciale di Milano Giuseppe Gatto, il direttore dell’ufficio lavori di Milano Silvestro Gentile.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Il_passato_ritorna__sul_cartello_/26305