Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

22 Mar 2019 - ore 15:08
Mar 22 2019
15:08

Appuntamenti

Le “Linee guida”? Saranno riviste

È l’annuncio dato oggi all’inaugurazione di “Milanofil”. L’anno scorso venduti 102 milioni di francobolli e lo stesso trend è proseguito anche nei primi mesi del 2019


La presidente di Poste italiane, Bianca Maria Farina

Chiusa poco fa l’inaugurazione di “Milanofil” con un annuncio significativo, dato dal presidente della Commissione per lo studio e l’elaborazione delle cartevalori postali, Angelo di Stasi. Finalmente, il ministero allo Sviluppo economico ha deciso di rimettere mano alle tanto criticate “Linee guida - Emissione delle cartevalori postali”, per “renderle più adatte anche alle esigenze degli operatori della comunicazione”. Cosa voglia dire nei dettagli, si vedrà. Poi ha ricordato che gli esterni desiderosi di proporre bozzetti sono i benvenuti, ma per legge non possono essere pagati. Quindi ha snocciolato un dato di Poste italiane ritenuto significativo: l’anno scorso sono stati venduti 102 milioni di esemplari e il trend nei primi mesi del 2019 ha confermato la linea. In chiusura, ha sottolineato il ritrovato lavoro di squadra con lo stesso operatore e l’Istituto poligrafico e zecca dello stato.

Per l’azienda organizzatrice della manifestazione è intervenuta la presidente Bianca Maria Farina, la quale ha descritto il salone come luogo di elezione per celebrare il collezionismo d’autore. Anche perché il francobollo è una finestra che consente di affacciarsi sul mondo. Secondo la relatrice, il collezionismo sta trovando nuova linfa: lo testimonierebbe la presenza di tanti giovani, pure tra gli stand. Ribadendo la volontà di continuare, con Mise e Ipzs, a sostenere la filatelia. Quanto all’emissione odierna, con il richiamo alla “Democratica” “proponiamo una serie di valenza storica”.

In rappresentanza della città metropolitana è giunto un messaggio della vicesindaca Arianna Censi; ha ammesso che anche lei collezionava oggetti: rivederli ora le permette di ricordare il passato.

Infine, l’intervento del presidente del medesimo Ipzs, Domenico Tudini. Ha rammentato che la “Giornata del francobollo” trova il primo richiamo postale nel 1959, quindi sessant’anni fa, anche se ora -a dirla tutta- il taglio è un po’ diverso, visto che si parla di “Giornata della filatelia”. Ha aggiunto che la storia della carta valore corre parallela a quella dell’Italia.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Le____Linee_guida_____Saranno_riviste/26504