Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

22 Mag 2019 - ore 00:56
Mag 22 2019
00:56

Note classiche

Quattro grana son meglio di uno

Una lettera viaggiata in Sicilia durante il periodo garibaldino. Oltre all’affrancatura e alla data, si fa notare il testo contenuto

Ci vollero 4 grana per pagare l’invio di un foglio da Partinico a Messina; era il 12 luglio 1860. La tariffa si spiega così: l’invio ne costava 2, cui andava aggiunto un importo analogo per la spedizione assicurata. L’affrancatura è composta da una striscia orizzontale di quattro dell’1 grano verde oliva, quello della terza tavola con carta di Napoli. La corrispondenza giunse a Palermo il giorno seguente, mentre arrivò a Messina il 17: lo testimonia il bollo presente al verso.

C’è di più: viaggiò nel periodo garibaldino (lo sbarco a Marsala data 11 maggio), per questo riveste un indiscusso valore storico-risorgimentale. Rappresenta inoltre l’ultima data nota d’uso, nella località, dei francobolli raffiguranti Ferdinando II. Interessante anche il testo interno, laddove si legge che “una fregata da guerra napoletana ieri entrò a Palermo alle ore 6 p.m., disertando la vandalica bandiera di Borbone”.

“La lettera viaggiò sino a Palermo coprendo il percorso in tempi regolari; il viaggio da Palermo a Messina durò, invece, quattro giorni”, conferma Nino Aquila nel volume “I francobolli degli ultimi re”. “Tenuto conto che proprio in quel momento avveniva un concentramento di truppe garibaldine e piemontesi nella zona di Barcellona, in vista della battaglia di Milazzo, non è pensabile che il percorso sia stato effettuato lungo il «cammino» da Palermo a Messina «per la via delle Marine». Non può escludersi, tuttavia, che il trasporto sia avvenuto per via di mare, non certo a mezzo dei piroscafi postali della Compagnia Florio, che sappiamo essere stati in quel periodo requisiti, ma -se mai- consegnandola ad un «vapore di commercio», in partenza da Palermo”. “È di rilievo, in ogni caso, il fatto che una lettera spedita da zona presidiata dai garibaldini sia stata recapitata, in tempi sufficientemente brevi, in una città ancora in mano borbonica”.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Quattro_grana_son_meglio_di_uno/26849