Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

15 Giu 2019 - ore 10:29
Giu 15 2019
10:29

Notizie dall'Italia

Digitale/2 Ricevute verso la smaterializzazione

In Poste italiane cambiano i modelli per raccomandate ed assicurate: di cartaceo resta solo la copia destinata al cliente. Adeguato anche l’avviso di ricevimento

Occhio ai nuovi moduli per presentare le raccomandate (il codice resta “22R”) o le assicurate (“22A”) agli sportelli di Poste italiane abilitati. Sapendo che l’obiettivo, sia pure graduale, è sostituirli in tutti gli uffici.

Il formato è differente, ma l’elemento più significativo è la mancanza della copia, questo perché l’azienda punta a smaterializzare i documenti ed anche per tale incombenza procede, nel momento in cui l’addetto allo sportello ritira il plico, a registrare elettronicamente la prova d’invio al fine di una sua conservazione digitale presso Postel.

Il codice della singola spedizione è in chiaro e ripetuto in linguaggio macchina su due etichette (non più una): il primo è espresso anche attraverso le abituali barre e va applicato sull’invio; il secondo aggiunge la versione 2Dcomm, graficamente simile a quella per i prioritari: serve, nel caso il mittente chieda l’avviso di ricevimento (pure questo, il “23I/0”, adattato al sistema), a tracciarlo.

È possibile impiegare la nuova modulistica anche in uffici non ancora attrezzati; in questo caso, l’accettazione sarà manuale previa fotocopiatura del formulario stesso. Nessun problema nemmeno per il frangente contrario, ovvero quando il cliente si presenta con il vecchio stampato in uno sportello che ormai accetta il nuovo, o magari sottopone un modello nuovo e uno vecchio (continua).



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Digitale_2_Ricevute_verso_la_smaterializzazione_/26938