Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

21 Giu 2019 - ore 17:06
Giu 21 2019
17:06

Emissioni Italia

Ricerca scientifica e supporto

Sono tra gli obiettivi di Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma ed Associazione italiana celiachia, ricordate oggi con due francobolli

“Nel 1969 avere un tumore del sangue significava, in moltissimi casi, non avere un futuro. Oggi un paziente non solo può pensare ad un domani libero dalla malattia, ma può tornare ad avere una buona qualità di vita”. È quanto segnala nel bollettino illustrativo il presidente dell’Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma, Sergio Amadori, riferendosi al mezzo secolo raggiunto dal sodalizio. “Mezzo secolo di valori, passione e impegno per finanziare la ricerca scientifica, sostenendo i reparti di ematologia, permettendo ai pazienti di essere curati a domicilio o di essere ospitati nelle case alloggio durante il percorso di terapia”.

Ma i francobolli odierni sono due; l’altro riguarda l’Associazione italiana celiachia, una quarantenne. Nacque -annota parallelamente il suo rappresentante apicale, Giuseppe Di Fabio- “su iniziativa di alcuni genitori di bambini celiaci in un’epoca in cui la celiachia era poco conosciuta e considerata una malattia pediatrica. Ciò avveniva in un panorama di assenza totale di tutele e di assistenza nell’affrontare una malattia di cui si conosceva ancora pochissimo. I bisogni di quella nascente comunità di famiglie erano primari: innanzitutto, capire cosa fosse, realmente, la celiachia, cui si arrivava spesso dopo lunghi e penosi periodi di sofferenze ed errate diagnosi. E poi conoscere il significato della «dieta senza glutine», scoprire quali erano i prodotti adatti al celiaco e dove reperirli”.

Per ciò che concerne le cartevalori, hanno avuto gli annulli del primo giorno nell’ordine al Roma Vr (si trova in piazza San Silvestro 19) ed allo spazio filatelia di Genova (via Dante 4). Si tratta di due “B”, utili per le spedizioni domestiche ordinarie di primo scaglione; costano 1,10 euro ciascuna. Inserite nel percorso “Il senso civico” (nello specifico sono dedicate all’assistenza ai malati), pagano tributo all’Ail e all’Aic nei loro giri di boa. Entrambe sono autoadesive, ma cambiano tirature (da una parte risultano due milioni e cinquecentomila esemplari, dall’altra seicentomila) e composizioni dei fogli (quarantacinque e ventotto). Le vignette propongono i loghi con lo slogan “Dal 1969 a fianco dei pazienti” (il primo bozzetto) oppure con elementi che rappresentano le molteplici competenze della struttura (il secondo, dovuto a Francesco Corli).



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Ricerca_scientifica_e_supporto_/27003