Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

17 Ago 2019 - ore 01:44
Ago 17 2019
01:44

Giornali, riviste e siti

Scrivere/1 Che il destinatario non lo sappia

Curioso blog accoglie, in forma anonima, lettere che il mittente ha vergato ma non vuol far conoscere al destinatario


Il libro

“Ho sempre scritto lettere che non intendevo inviare alle persone della mia vita e le ho conservate su un quaderno”. “Una notte ho pensato che sarebbe stato interessante vedere i testi di altri, ritenendo che forse sarebbero apparsi simili ai miei. Quella notte ho realizzato il blog per gioco, e pochi minuti dopo è stato inviato il primo contributo. Il giorno successivo è arrivata una testimonianza che si adattava perfettamente alla mia vita, come se l’avessi scritta sul mio taccuino”.

È così che si presenta Emily: dal 2015, sul web sotto al nome “Dear my blank” (“Mio caro cancellato”), coltiva un’idea particolare. Offre la possibilità di pubblicare sulla propria pagina Tumblr una lettera, idealmente diretta ad una determinata persona ma alla quale non si è voluto spedirla davvero. Si tratta di uno sfogo in pubblico, dicendo le cose come stanno ma senza che il formale interlocutore le possa sapere mai.

La lingua principale è l’inglese, però si è liberi di predisporre la corrispondenza in un qualsiasi idioma. Basta inoltrarla alla casella dearmyblank@gmail.com e appena possibile -garantisce la protagonista- verrà pubblicata in forma anonima. Non importa se il contributo è vergato a mano (e trasformato in immagine), non importa se contiene volgarità. Naturalmente, è possibile leggere le missive realizzate dagli altri.

“Ho iniziato ad amare davvero il blog per la lezione che mi ha insegnato e continua a insegnarmi ogni singolo giorno”, aggiunge. “Non interessa quanto possa sembrare unica la tua situazione, non sei mai completamente solo, perché qualcun altro già ha passato quello che stai passando tu”. Intanto, ha pubblicato un libro, dedicato alle epistole segrete che mai hanno visto il postino: “Dear my blank - Secret letters never sent” (continua).



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Scrivere_1_Che_il_destinatario_non_lo_sappia/27241