Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

09 Ago 2019 - ore 17:05
Ago 09 2019
17:05

Emissioni Italia

A tu per tu con l’opera

L’autore, Ruggiero Leoncavallo, ed un clown, così da richiamare il suo lavoro più famoso, “Pagliacci”. Oggi, nel centenario della morte, il francobollo. La presentazione a Montalto Uffugo (Cosenza)


Montalto Uffugo (Cosenza), luogo della sua infanzia

“Ridi pagliaccio, vesti la giubba, l’aurora di bianco vestita… sono frasi che richiamano alla mente qualcosa che si è già sentito, che si canticchia o si fischietta, parole e musica che entrano nell’animo e vi restano per la loro armoniosità, la loro bellezza”; a scriverle è stato Ruggiero Leoncavallo. Lo ricorda, dal Museo di Montalto Uffugo (Cosenza) intitolato all’artista, Franco Pascale, cui si deve il bollettino illustrativo collegato al francobollo odierno.

Nato a Napoli il 23 aprile del 1857, il musicista ebbe un’infanzia movimentata a causa dei continui spostamenti della famiglia. Fra le località toccate, una incise “molto” nella vita, appunto la cittadina calabrese dov’è stato appoggiato anche l’annullo del primo giorno (l’ufficio postale è in via Moro snc). Completati gli studi, a Bologna frequenta uomini illustri della cultura e della società come Giosuè Carducci e Giovanni Pascoli. Ma è a Parigi, dove inizia la sua carriera come pianista di cafè chantant, che scrive fortunate romanze da camera, senza trascurare la vocazione quale compositore. Il suo grande successo arriva con la prima rappresentazione di “Pagliacci”, avvenuta il 21 maggio 1892 a Milano sotto la direzione di Arturo Toscanini. Ricca è la produzione di opere, operette e romanze.

Il francobollo (stampato in quattrocentomila esemplari organizzati in fogli da ventotto) è inserito nella serie “Il patrimonio artistico e culturale italiano”; vuole celebrare il protagonista nel centenario della morte, registrata il 9 agosto 1919 a Montecatini Terme (Pistoia). Si tratta di un “B” autoadesivo, utile per gli invii ordinari nazionali di primo porto; ora è in vendita a 1,10 euro. Il bozzetto, di Gennaro Pascale, associa il viso del commemorato ad un clown, così da evocare il titolo più noto.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

CHIUSURA ESTIVA

Uffici chiusi da lunedì 5 a venerdì 30 agosto.

Nel periodo di chiusura approfitta delle spese di spedizione GRATIS!
È possibile inviare gli ordini, che verranno evasi in ordine di arrivo alla riapertura.

Buone vacanze a tutti.

 



https://www.vaccarinews.it/news/A_tu_per_tu_con_l___opera/27248