Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

05 Set 2019 - ore 00:15
Set 05 2019
00:15

Dall'estero

Elezioni/1 In Austria donne al voto dal 1919

Il suffragio universale femminile venne riconosciuto dopo la Prima guerra mondiale. Lo ricorda un foglietto pronto al debutto

Un argomento, quello delle elezioni, presente nelle cronache italiane ormai da mesi. Ma anche l’Austria s’è posta l’argomento, sia pure sotto un altro punto di vista, quello storico. Il 6 settembre in prevendita e il 17 in distribuzione generale ricorderà il secolo trascorso dal riconoscimento del diritto di voto femminile.

Firmato da Anita Kern, si tratta di un foglietto da 0,90+0,45 euro (il sovrapprezzo, curiosamente, andrà a favore della locale Federazione fra le società filateliche, che si avvicina al centenario). Propone, sullo sfondo di un manifesto dovuto a Karl Maria Stadler pensando alla “Giornata della donna” tenutasi l’8 marzo 1914, una pagina del quotidiano “Die wählerin” nonché l’immagine tratta dal frontespizio della rivista “Wiener bilder - Illustriertes familienblatt”, dedicata alle consultazioni per l’Assemblea costituente svoltesi il 16 febbraio 1919. Furono le prime in cui le signore poterono votare e candidarsi (le delegate che passarono la selezione risultarono otto). Dal 1920 vennero utilizzate buste di colore diverso per analizzare statisticamente le scelte in base al sesso.

L’esito di cent’anni fa rappresenta la conclusione di un percorso originato nel 1848, quando il Parlamento venne aperto, sia pure parzialmente, al voto maschile. Solo nel 1907 fu introdotto il suffragio universale, ma sempre riservato agli uomini. Ci vollero la Prima guerra mondiale e la proclamazione della Repubblica per estenderlo -era il 12 novembre 1918- alle donne (continua).



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Elezioni_1_In_Austria_donne_al_voto_dal_1919/27291