Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

28 Mag 2008 - ore 01:15
Mag 28 2008
01:15

Notizie dall'Italia

Tp label: al via la gara europea

La fornitura riguarda 5mila macchine, prima tranche per rinnovare l’attuale parco che ne conta 20mila


Introdotte nel 1999-2000, le tp label della Olivetti Tecnost potrebbero essere vicine al pensionamento

Una gara europea per acquistare 5mila “sistemi integrati di pesatura da sportello con stampa di etichetta per l’affrancatura”, comprensivo di software, driver, trasporto, consegna ed installazione presso le sedi sul territorio nazionale, materiali di consumo, supporto tecnico, un massimo di tre giorni di formazione del personale tecnico, manutenzione sul posto “fino ai 24 mesi successivi alla data dell’ultima installazione”.

È questo, in sintesi, l’oggetto del bando firmato da Poste italiane. Come “Vaccari news” aveva anticipato, pone le premesse affinché vengano introdotte le tp label di seconda generazione. Perché quelle attualmente in uso appartengono alla fornitura originaria della Olivetti Tecnost. L’asta, che premierà la proposta più economica, scade il 4 giugno.

“È la prima gara -conferma l’esperto Mario Pozzati- organizzata per sostituire le apparecchiature entrate in funzione meno di dieci anni fa, con risultati certo non eclatanti. Innanzitutto, dal punto di vista del servizio: è difficile trovare una macchina che stampi bene l’impronta e questo, oltre a denotare perlomeno una notevole sciatteria, provoca ripercussioni sui trattamenti successivi, poiché i dati contenuti possono dare errori di lettura. La superficie dell’etichetta, poi, potrebbe essere impiegata meglio, evitando le informazioni duplicate e magari aggiungendo altri elementi, ad esempio un invito ad impiegare il codice postale o qualche campagna specifica, potenzialità dimostrate con una qualsiasi bilancia da supermercato”.

Il capitolato indica un importo di 3.750.000 euro. Vale a dire, 750 euro per ogni apparecchio, prezzo che include, però, le prestazioni e gli elementi elencati. La fornitura potrebbe eventualmente essere estesa ad altre 2.500 macchine e ad ulteriori quattro anni di manutenzione.

Le ditte interessate possono anche consorziarsi, ma devono avere dei requisiti di fatturato minimo nel ramo specifico (7,5 milioni di euro nei tre anni precedenti); l’offerta deve restare valida per 180 giorni.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Tp_label__al_via_la_gara_europea/5402