Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

16 Set 2008 - ore 21:12
Set 16 2008
21:12

Appuntamenti

I successi italiani di Praga

Al vertice della squadra azzurra, ottenendo 96 punti su 100 e premio speciale, si è posizionato Maurizio Stella


Maurizio Stella: la sua, tra le collezioni italiane, è stata quella che si è classificata meglio a Praga

Un’altra manifestazione che ha visto gli italiani piazzarsi a livelli alti. Chiusa “Praga 2008”, in calendario tra il 12 ed il 14 settembre, l’organizzazione ha reso disponibile il palmarès completo.

Palmarès che vede attribuire alla squadra tricolore ben tre ori di grande formato, andati rispettivamente a Maurizio Stella, Saverio Imperato e Giuseppe Spampinato. Hanno partecipato nella classe di filatelia tradizionale, distanziandosi fra loro per un soffio: Stella (con “The 15 centesimi of the Lombardy-Venetia”) ha preso 96 punti e il premio speciale, Imperato (“Naples”) 96 punti, Spampinato (“The stamps of Sicily”) uno in meno. Il miglior classificato in assoluto è stato, con 97 punti e premio speciale, il colombiano Hugo Goeggel, presente con “Classic Ecuador, the first stamp issue 1865-1872”.

Sono diversi, richiamando le altre partecipazioni tricolori, gli ori semplici. Ancora nel settore tradizionale si sono distinti Wolfgang Hellrigl (ha presentato “Jammu and Kashmir”) e Valerio Rossi (“Kingdom of Italy; proofs, essays, definitive stamps De La Rue (1861-1878)”); si sono piazzati a 94 e 93 punti, portando a casa, entrambi, un riconoscimento speciale.

Il nobile metallo in storia postale è stato assegnato a Saverio Imperato (“The mail from the Old Italian States and Italy to and from the Countries of the Old Austrian Empire”) e Franco Rigo (“Venice, the contagion, the quarantine, the disinfection, the quarantine hospitals...”): la giuria -nella quale era presente Giancarlo Morolli- ha attribuito loro 93 punti con, rispettivamente, il premio speciale e le felicitazioni. Sono stati seguiti da Fabio Galli (“Genova and its mail from XV to XVII century”) con 92 e Ferdinando Giudici (“Souvenir du siege of Paris (1870-1871)”) con 90 punti.

Per la letteratura, gli italiani hanno primeggiato con l’ultimo libro, edito da Vaccari srl, di Mario Mentaschi e Thomas Mathà (“Letter Mail from and to the Old Italian States 1850-1870”), che ha ottenuto 91 punti. A ruota è giunta la coppia Mario Carloni e Vanna Cercenà (“Storia postale del Dodecaneso”), raccogliendo 90 punti.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/I_successi_italiani_di_Praga/5841