Vaccari News

www.vaccarinews.it


Philately
Books






The world of philately in one App

Vaccari Shop

Search in Vaccari News

Fill in one field or more to effect your search and press "search"

25 Set 2008 - ore 18:03
Set 25 2008
18:03

Notizie dall'Italia

Gianfranco Jannuzzo, dal teatro alla filatelia

Quella volta che, con Gino Bramieri e Marisa Merlini, il pacco necessario alla scena venne affrancato con gli speciali francobolli...


L'attore-filatelista Gianfranco Jannuzzo

A livello espositivo ha debuttato nel 2004 quando, ricorda in questa intervista a “Vaccari news”, “ho esposto a Palermo, sotto l’egida dell’Unione filatelica siciliana, una selezione di sessanta fogli dei miei «Sardi italiani di Sicilia». Non ero -precisa l’attore Gianfranco Jannuzzo- in competizione, ma i giurati mi hanno generosamente incoraggiato a continuare”. Ad Acireale, cioè alla recentissima semifinale del Campionato cadetti, “ho ottenuto un risultato molto elevato, l’oro grande e le felicitazioni della giuria: sono cose che non ti puoi aspettare e che ti inorgogliscono”. Ed ora si prepara per “Romafil”...

Quando e come è diventato collezionista? “Mi sono appassionato agli inizi degli anni Novanta; mettendo in ordine i miei libri, ho ritrovato il vecchio classificatore con i francobolli raccolti da ragazzo. C’era anche una lettera molto rovinata ma i cui francobolli erano annullati con il timbro di Girgenti, l’antico nome della mia città natale. Ho cominciato, allora, a raccogliere quelle buste. Adesso seguo gli annullamenti borbonici su francobolli di Sardegna in Sicilia e i sardo italiani di Sicilia. Ho avuto il privilegio di imparare da maestri del calibro di Nino Aquila, Francesco Orlando, Francesco Lombardo”.

Naturalmente, vi sono dei pezzi della sua collezione ai quali tiene particolarmente... “Penso, in particolare, ad una raccomandata di doppio porto, spedita da San Cataldo il 4 gennaio 1863 e diretta a Palermo. Fu affrancata con una striscia di cinque più un esemplare singolo del 10 centesimi di Sardegna. È la prima data nota del bollo in cartella «raccomandato». Prima di allora, fino al dicembre del 1862, si era usato il timbro ovale di fornitura borbonica «assicurata». Ci sono affezionato perché l’ho avuta da Pino Vitale, uno di quegli operatori del settore in grado, con la sua enorme competenza, di appassionare e formare tanti collezionisti”.

Come riesce a coordinare l’attività collezionistica con quella professionale? “In tournée con il mio amato teatro ho l’occasione di cercare in negozi di filatelia di tutta Italia; con molti dei loro titolari sono diventato amico e li vado a trovare periodicamente. Accanto alla tournée teatrale, dunque, c’è quella filatelica”.

Un rapporto, quello con il mondo della posta, che occasionalmente è stato valorizzato pure sul set... “Con Gino Bramieri e Marisa Merlini -ricorda- raccontammo la storia di un misterioso pacco postale contenente un miliardo di lire, recapitato ad una coppia di pensionati. Pietro Garinei, che produsse lo spettacolo e che ne curò la regia, volle, perfezionista com’era, che il plico venisse affrancato vistosamente; manco a dirlo... con i francobolli dei pacchi postali!”.

Conosce altri attori che sono collezionisti? “Qualcuno mi ha parlato di Giancarlo Dettori; devo chiederglielo appena lo incontro”.



VaccariNews


Copyright © March 2003 - Vaccari srl
all rights reserved

Law Court of Modena registration
n. 1854, 4 December 2007

editor Fabio Bonacina
publishing director Valeria Vaccari
editorial staff and press office Claudia Zanetti

Vaccari news runs on software designed, developed and maintained by internet images & fabioferrero.it.

All contents of this site, html pages and images included, are protected by copyright.
In case of publication or reference, please quote Vaccari News and advise the editorial staff at info@vaccari.it

Vaccari srl is not responsible for links (tested at first insertion) not properly functioning or that may cause problems.
A notice will be appreciated.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - VAT n. IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Gianfranco_Jannuzzo__dal_teatro_alla_filatelia/5915