Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

29 Set 2008 - ore 20:42
Set 29 2008
20:42

Appuntamenti

Dal passato al presente con la meccanofilia

Nella terra dei Savorgnàn di Brazzà, l’incontro con il pronipote di Detalmo, Roberto Pirzio Biroli


L'ingresso della mostra, allestita presso l'ex chiesa della Fratta

Pensare che il suo avo, Detalmo Savorgnàn di Brazzà, rimasto sconosciuto fino a pochissimi anni fa, sarebbe stato l’ideatore del primo modello di affrancatura meccanica realmente utilizzato per posta. Lasciando, quindi, all’Italia il primato dell’invenzione.

Per questo, dopo aver organizzato la propria assemblea nazionale a San Daniele del Friuli (Udine), l’Associazione italiana collezionisti di affrancature meccaniche ha voluto conoscere l’erede. È Roberto Pirzio Biroli; insieme al fratello Corrado rappresenta il pronipote dell’inventore.

L’inconsueto incontro si è svolto nell’ex chiesa della Fratta, dove sotto teca sono finite diciotto collezioni meccanofile. Puntualmente esaminate con il rappresentante di tale vivace famiglia.

Un secondo antenato, l’esploratore Pietro, fratello di Detalmo, è citato in un francobollo italiano uscito il 14 settembre 2005, ma è presente in diverse cartevalori africane, ad esempio nella serie di Gabon emessa il 17 febbraio 1930 come segnatasse, in quella di posta ordinaria del 26 settembre 1932 e nel commemorativo per il centenario dalla fondazione di Franceville, datato 30 giugno 1980.

La “due giorni” friulana ha permesso, inoltre, di rinnovare il vertice dell’Aicam. Se il presidente Paolo Padova e il segretario Manlio De Min sono stati confermati, il resto del consiglio direttivo ha visto avvicendarsi tre membri su cinque. Ora è composto da Fabio Bonacina, Gianantonio Gloder, Michele Passoni, Gian Carlo Rota ed Achille Vanara.

Paolo Padova ha voluto ricordare il lavoro assicurato fin dal 1982 dalla “vera anima dell’Aicam, Nino Barberis. Senza il suo formidabile apporto di competenza, tempo e impegno, ben difficilmente saremmo arrivati a questo livello”.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Dal_passato_al_presente_con_la_meccanofilia/5932