Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

27 Dic 2008 - ore 01:13
Dic 27 2008
01:13

Libri e cataloghi

Lettere di bambini ad altri bambini

Dall’esperienza di una onlus italiana in Palestina, l’idea di raccontare il quotidiano scrivendo messaggi a carattere epistolare


La forma epistolare per descrivere l'attualità

Gli aspetti formali, per una volta, sono stati evitati. Non vi sono buste, carta da lettera, né tanto meno francobolli o timbri. Persino l’indirizzo è indefinito, perché “Lettere al di là del muro” raccoglie missive immaginarie “di bambini che scrivono ad altri bambini. Piccoli nati dalla parte sbagliata e povera del Muro (e del mondo) che raccontano ai loro coetanei israeliani e europei come vivono, quali speranze hanno e che futuro immaginano per loro”. Le risposte potranno far sorridere, stupire, riflettere o rattristare, perché “i bambini sono tutti uguali, vogliono vivere e crescere in pace, giocare, divertirsi”.

Firmata da Stefano Apuzzo, Serena Baldini e Barbara Archetti, la raccolta (168 pagine, 12,00 euro, edizioni Stampa alternativa - Nuovi equilibri) nasce dall’esperienza degli operatori della onlus Vento di terra, impegnati in Palestina a supporto di due campi profughi di Shu’fat (Gerusalemme Est) e Kalandia (Ramallah). Sotto la forma della testimonianza epistolare, intende “dare voce alle vittime inconsapevoli del conflitto che da troppo tempo affligge il Medio Oriente”.

“Gli autori -precisa Serena Baldini- di fatto sono i bambini, noi abbiamo curato il libro”. La quarantina di missive scelte racconta del sogno, della vita quotidiana nei centri, della paura. “L’idea è che si sta scrivendo a qualcuno... Abbiamo dato la possibilità di mettere delle parole da indirizzare in senso generico, così il messaggio passa con più facilità”. I piccoli autori -aggiunge Stefano Apuzzo- “raccontano direttamente cosa fanno, come vivono, cosa vorrebbero fare, senza coloriture politiche. Il desiderio è di tradurre il libro in ebraico ed arabo e portarlo là”, affinché le lettere “arrivino anche ai bambini di Israele”.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Lettere_di_bambini_ad_altri_bambini/6296