Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

29 Dic 2008 - ore 01:08
Dic 29 2008
01:08

Notizie dall'Italia

Esportazioni di valuta, queste le novità

Il provvedimento, in vigore dall’1 gennaio, riguarda anche trasferimenti effettuati per plico postale o equivalente


Varcare i confini con forti importi di denaro: aggiornata la normativa

Chiunque entra nel territorio nazionale o ne esce e trasporta denaro contante (intendendo ora con questo termine le banconote e le monete metalliche aventi corso legale, ma anche tutti gli strumenti di pagamento negoziabili al portatore) di importo pari o superiore a 10mila euro deve dichiarare la somma all’Agenzia delle dogane. È il decreto legislativo n°195 del 19 novembre, intitolato “Modifiche ed integrazioni alla normativa in materia valutaria in attuazione del regolamento (Ce) n°1.889/2005”. Composto da sedici articoli, entrerà in vigore l’1 gennaio.

L’obiettivo -precisa l’Agenzia delle dogane- è “prevenire e contrastare le attività illecite di riciclaggio, unitamente a quelle finalizzate al finanziamento del terrorismo, ed istituire un adeguato livello di sorveglianza sui movimenti transfrontalieri di denaro”, sia nei rapporti intracomunitari che extracomunitari.

La dichiarazione può essere redatta al passaggio del confine o inviata per via telematica prima dell’attraversamento. Si applica pure -precisa l’articolo 3- a tutti i trasferimenti di denaro contante “effettuati mediante plico postale o equivalente”. In questo caso, la dichiarazione va consegnata, dietro ricevuta, a Poste italiane o ai fornitori di servizi postali all’atto della spedizione o nelle 48 ore successive al ricevimento, festivi esclusi.

Le disposizioni non si applicano ai trasferimenti di vaglia postali o cambiari, di assegni postali, bancari o circolari, tratti su o emessi da banche o da Poste italiane che rechino l’indicazione del nome del beneficiario e la clausola di non trasferibilità.

La violazione è punita, salvo casi specifici, con la sanzione amministrativa pecuniaria fino al 40% dell’importo eccedente la soglia trasferito, o che si tenta di trasferire, con un minimo di 300 euro.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

CHIUSURA ESTIVA

Uffici chiusi da lunedì 5 a venerdì 30 agosto.

Nel periodo di chiusura approfitta delle spese di spedizione GRATIS!
È possibile inviare gli ordini, che verranno evasi in ordine di arrivo alla riapertura.

Buone vacanze a tutti.

 



https://www.vaccarinews.it/news/Esportazioni_di_valuta__queste_le_novit__/6301