Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

01 Apr 2009 - ore 21:12
Apr 01 2009
21:12

Appuntamenti

Una mostra via l’altra. Succede a Trieste

Attivissimo il Museo postale e telegrafico della Mitteleuropa: oggi ha chiuso il percorso per le vecchie poste; domani ne comincia un altro sulle cartoline austroungariche


Il libro

“Il racconto delle cartoline imperial regie”: è il titolo della nuova mostra che verrà aperta domani al Museo postale e telegrafico di Trieste (piazza Vittorio Veneto 1). Ad ingresso libero, sarà visitabile fino al 30 maggio dal lunedì al sabato nell’orario 9-13; resterà chiusa il 13 ed il 25 aprile nonché l’1 maggio.

A firmarla è Roberto Todero dell’Associazione culturale Zenobi. Lo stesso “collezionista di atmosfere” (così si autodefinisce) che nel dicembre scorso ha partecipato alle manifestazioni organizzate dal Comune per ricordare i novant’anni della prima “redenzione” cittadina, presentando il carteggio della famiglia di Giuseppe Seunik.

Il nuovo percorso coincide con l’uscita del volume “Il racconto delle cartoline imperial regie, società esercito e guerra nel mondo di ieri”. Dovuto allo stesso Todero, illustra la storia delle cartoline militari prodotte nell’Impero Austro Ungarico sino al 1918. La rassegna -afferma l’autore- “valorizza da una parte gli effetti postali, dall’altra consente di trarre spunti e riflessioni su costumi e abitudini di quel periodo”.

Circa 130 schede tratte dal libro sono state collocate nella sala centrale del Museo. Oltre alle cartoline originali, il curatore ha voluto esporre diversi oggetti correlati, ad esempio calamai, penne, album d’epoca per la raccolta delle cartoline. Messi accanto ad altri materiali d’antan, come portasigarette e borracce nonché ad una scatola da munizioni sul cui coperchio un soldato scrisse il proprio indirizzo. Nell’esposizione ha trovato spazio la fotografia di un graffito prodotto da un milite austroungarico all’interno di una caverna del Carso che riporta i suoi dati postali.

Domani sarà impiegato anche un annullo.

Aggiornamento del 21 maggio 2009: la mostra è stata prorogata al 21 giugno.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Una_mostra_via_l___altra__Succede_a_Trieste/6689