Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

20 Apr 2009 - ore 01:14
Apr 20 2009
01:14

Notizie dall'Italia

A Trieste Centro cantieri da chiudere entro l’anno

Gli esterni dello storico palazzo, oggi sottoposti a restauro conservativo, si caratterizzano per un mix che ricorda il Rinascimento italiano e lo stile continentale


Un particolare che caratterizza l’esterno

Cinque mesi e mezzo fa era tornato all’attenzione per il francobollo austriaco. Uscito il 3 novembre in vista del novantesimo dell’armistizio, propone l’interno dell’edificio postale, così come compariva all’epoca dell’Impero. Con tanto di busto, poi distrutto, dedicato a Francesco Giuseppe.

Nel frattempo i cantieri proseguono, perché l’immobile di piazza Vittorio Veneto 1, che oggi ospita la sede di Trieste Centro, sta facendo il maquillage, con l’obiettivo di completare il lavoro entro l’anno. Attraverso l’intervento, per una spesa di tre milioni e mezzo, si intende rifare la copertura e restaurare cortili interni e facciate, queste ultime caratterizzate da particolari elementi decorativi. Sulla principale, ad esempio, sei statue richiamano la Navigazione, la Ferrovia, il Commercio, la Viticoltura, l’Agricoltura e l’Industria.

Il complesso venne costruito tra il 1890 e il 1894 su progetto dell’architetto Friedrich Setz, lo stesso professionista al quale si devono diversi altri edifici postali, fra cui quelli di Vienna e Lubiana. L’esperta Elena Clari, in uno dei saggi dedicati al Museo postale e telegrafico della Mitteleuropa, ritiene che assomigli in modo sorprendente al palazzo di Giustizia costruito a Vienna sulla Ringstrasse tra il 1875 ed il 1881 da Alexander Wielemans von Monteforte.

Si rifà a “quel gusto del revival degli stili architettonici che caratterizza l’Eclettismo e nella fattispecie vengono in esso riproposti i canoni dello stile neorinascimentale”. Ecco, quindi, il piano basso a bugnato o le file regolari di finestre timpanate, accostati ad altri elementi di tradizione più continentale, come le cupole e le mansarde.

L’interno, non interessato dagli attuali lavori, si presenta con un atrio ed una scalinata che permette di accedere al grande vestibolo, sul quale si affacciano i due piani superiori. Oltre agli sportelli e agli uffici amministrativi, oggi ospita un importante archivio che risale al periodo asburgico e lo stesso Museo della Mitteleuropa. In base ai progetti, nell’immediato futuro dovrebbe accogliere un nuovo spazio filatelia.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

CHIUSURA ESTIVA

Uffici chiusi da lunedì 5 a venerdì 30 agosto.

Nel periodo di chiusura approfitta delle spese di spedizione GRATIS!
È possibile inviare gli ordini, che verranno evasi in ordine di arrivo alla riapertura.

Buone vacanze a tutti.

 



https://www.vaccarinews.it/news/A_Trieste_Centro_cantieri_da_chiudere_entro_l___anno/6784