Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

14 Lug 2009 - ore 13:59
Lug 14 2009
13:59

Vaticano

La posta espressa parte anche da San Pietro

Il servizio è garantito con l’operatore Dhl; il costo minimo per l’Italia è pari a 12,00 euro. Assicurazione e contrassegno riservati alle istituzioni locali e ai residenti


Le Poste centrali con il cantiere

Proporzionalmente, occorre più tempo per l’accettazione del plico che fargli fare il tragitto fino al destinatario. Servono infatti circa dieci minuti (senza contare l’eventuale fila) per inserire tutti i dati nel pc, misurare -centimetro alla mano- le dimensioni dell’oggetto, calcolare il costo, stampare etichette e ricevute. Mentre per riceverlo in Italia, Europa o Stati Uniti basta un giorno lavorativo -come “Vaccari news” ha potuto verificare- e per il resto del pianeta 48 ore.

Definito a metà maggio come in fase di introduzione, è ormai operativo il nuovo servizio vaticano per la posta espressa. Ora è disponibile soltanto agli sportelli della sede centrale, con l’obiettivo di estenderlo successivamente alle succursali, presenti ai due lati di piazza San Pietro (Guardia svizzera e arco delle Campane) e ai Musei.

La prestazione -svolta attraverso l’operatore Dhl- permette il controllo e la tracciabilità da parte del cliente, per ora contattando gli uffici, in futuro anche attraverso internet.

Verso l’Italia si possono spedire plichi pesanti fino a venti chili, limite che scende a due per i documenti e a cinque per gli oggetti da inoltrare alle altre mete. Istituzioni locali e residenti del Vaticano possono richiedere, inoltre, la copertura assicurativa e, solo nei riguardi dell’Italia, il contrassegno, in entrambi i casi con il limite stabilito a 500,00 euro.

Sull’involucro vengono applicate due grandi etichette, una con i codici e l’altra con i dati riguardanti mittente e destinatario. Non appare in chiaro il luogo di partenza della missiva e non vengono usati i francobolli; il costo della spedizione (importo minimo 12,00 euro) è indicato sulla ricevuta.

Nel frattempo, l’edificio che ospita gli sportelli è diventato un cantiere. Per ora i lavori interessano la parte esterna; poi -anche questo impegno è stato annunciato due mesi fa- toccherà agli interni, che dovranno essere rimodernati.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/La_posta_espressa_parte_anche_da_San_Pietro/7223