Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

18 Feb 2004 - ore 00:00
Feb 18 2004
00:00

Notizie dall'Italia

Anche la raccomandata diventa virtuale, almeno in partenza

Costa da 3,50 a 5,10 euro spedire, attraverso il proprio computer, una raccomandata senza andare nemmeno in posta ma semplicemente usando internet. È il nuovo servizio che Poste italiane chiama “posta raccomandata online”.

Virtuale la partenza, fisico l’arrivo: il plico viene consegnato al destinatario da un portalettere in carne ed ossa, proprio come un invio tradizionale, confezionato in una normalissima busta di Postel.

Come la raccomandata presentata allo sportello, offre la certificazione legale: al mittente viene consegnata via e-mail una prova della spedizione; il destinatario firma una ricevuta che attesta l'avvenuta consegna e la relativa data.

Per accedere basta collegarsi al sito www.poste.it, selezionare “posta raccomandata online” dalla lista delle prestazioni elettroniche e seguire il percorso. È possibile avvalersene 24 ore su 24, tutti i giorni dell'anno e da qualsiasi parte del pianeta (è sufficiente essere collegati alla “rete delle reti”).

Unica condizione, registrarsi gratuitamente sul sito: si riceve così un indirizzo di posta elettronica dove verrà appunto recapitata la ricevuta. Il pagamento avviene on line e va effettuato con la carta prepagata ricaricabile “Postepay” o con le principali carte di credito.

È possibile scrivere mentre si è collegati al sito o allegare un documento già pronto: con la prima soluzione si possono spedire esclusivamente testi, fino ad un massimo di due pagine nel formato A4. Con la seconda, invece, vengono accettate anche immagini fino a diciotto pagine, memorizzate nei formati standard (doc; rtf; txt; xls; tif; jpg) con dimensioni massime di 3 Mb e grandi come un A4.

“Il testo da spedire –assicura la stessa società- viene poi modificato in formato pdf e criptato, in modo da garantirne la riservatezza”; al centro servizi è stampato in bianco e nero, imbustato e suddiviso per il recapito.

Possibili anche firma digitale, tracciatura elettronica, avviso di ricevimento ordinario o prioritario e spedizioni multiple con liste fino a duecento destinatari.

Attualmente il servizio è attivo solo per le destinazioni in Italia, negli stessi tempi stabiliti dalle raccomandate cartacee; è prevista, “nei prossimi mesi”, l’estensione anche per l’estero.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Anche_la_raccomandata_diventa_virtuale__almeno_in_partenza/738