Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

29 Ott 2009 - ore 19:05
Ott 29 2009
19:05

Notizie dall'Italia

“No a scelte contro il territorio”

Dalla Regione Marche, lettera del presidente Gian Mario Spacca all’ad di Poste italiane Massimo Sarmi. In gioco, la chiusura pomeridiana di diversi uffici


Il “governatore” marchigiano, Gian Mario Spacca (foto: Regione)

Un tema che torna periodicamente, e non solo in Italia: la rete postale -nel momento in cui non si guarda al servizio ma alla redditività- appare sempre troppo estesa, ed emerge la tentazione di tagliare i “rami secchi”. Magari sotto forma di ipotesi, giusto per valutare le reazioni.

Questa volta, ad opporsi è il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, che oggi ha reso pubblica una lettera (chissà se affidata al servizio postale) diretta all’amministratore delegato della società, Massimo Sarmi.

“Sono giunte alla mia attenzione -si legge nel documento- alcune insistenti e preoccupate voci in merito alla possibile imminente chiusura pomeridiana di alcuni uffici postali nelle province di Ancona e Macerata, nell’ambito di un piano complessivo di riorganizzazione e razionalizzazione dei servizi offerti territorialmente da Poste italiane spa. Pur comprendendo la necessità di operare scelte, a volte difficili, nell’obiettivo di ottimizzare le risorse a disposizione, tuttavia ritengo che il territorio e le comunità locali non debbano pagarne il prezzo in termini di depauperamento di offerte e servizi con effetti deleteri sul piano economico e sociale”.

Le progettate chiusure pomeridiane nei comuni di Porto Recanati, Camerino, Matelica, Tolentino e Loreto -prosegue il “governatore”- “provocheranno, se rese operative, situazioni di gravi difficoltà per gli operatori economici, per i cittadini residenti e per i turisti che gravitano nel territorio. In particolare mi preme sottolineare che la chiusura dell’ufficio postale di Loreto rappresenterebbe un gravissimo danno, sia in termini economici che di immagine, non solo per il territorio della città mariana, ma per l’intera regione, che vede in Loreto, «prima inter pares» un indiscutibile riferimento turistico e religioso, capace di attirare interesse e risorse, per il mantenimento delle quali dobbiamo tuttavia garantire adeguati servizi ed infrastrutture. Alla luce di tali considerazioni ritengo necessaria un’ulteriore approfondita valutazione delle scelte aziendali che, pur necessarie, non possono essere operate contro il territorio”.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/___No_a_scelte_contro_il_territorio___/7685