Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

22 Dic 2009 - ore 10:14
Dic 22 2009
10:14

Dall'estero

Letterine a Babbo Natale, però con precauzione

Irrigidito ulteriormente il protocollo fissato negli Usa, così da difendere la privacy dei bambini. Il programma, comunque, è stato confermato anche quest’anno


Negli Stati Uniti il programma risale ad oltre un secolo fa

I bambini statunitensi possono stare tranquilli: il tradizionale invio delle lettere a Santa Claus è stato garantito anche quest’anno. Nonostante voci, riprese della stampa internazionale, che parlavano di un suo blocco davanti ad una disponibilità di dati personali pericolosamente utile per altri fini.

Contattato da “Vaccari news”, l’operatore Usps ha confermato che tutto procede come tradizione vuole.

Il servizio postale a stelle e strisce ha cominciato a ricevere scritti indirizzati a Babbo Natale almeno un secolo fa, e nel 1912 l’allora postmaster general, Frank Hitchcock, autorizzò impiegati e non a rispondere alle missive, attraverso il programma diventato noto come “Operazione Santa”. Nel 1940 il volume divenne tale da dover coinvolgere singoli ed organizzazioni esterne per scrivere e raccogliere piccoli doni da inviare ai bambini.

La scelta di coinvolgere il pubblico nel replicare ai piccini “adottando” alcuni biglietti è stata lasciata sempre alle realtà locali.

Tre anni fa, a livello federale è stato introdotto un protocollo di comportamento obbligatorio, al fine di proteggere i piccoli interlocutori. Così, alle persone che desideravano collaborare è stato chiesto di presentare una propria foto identificativa, di compilare un modulo e poi di elencare le missive cui avevano risposto. Un approccio analogo è stato osservato con i sodalizi.

Ora è stato effettuato un ulteriore passo in avanti: a chi materialmente tratta la letterina non vengono comunicati cognome e indirizzo del mittente (che rimangono custoditi all’ufficio postale), ma solo un numero di riferimento.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Letterine_a_Babbo_Natale__per___con_precauzione/7918