Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

20 Feb 2010 - ore 01:21
Feb 20 2010
01:21

Notizie dall'Italia

La biblioteca del ministero si farà in tre

Alla sede dell’Eur che ospita la collezione di libri antichi, monografie tecnico-giuridiche e riviste dell’ex ministero alle Comunicazioni si aggiungeranno i patrimoni degli altri due dicasteri scomparsi, l’Attività produttive e il Commercio estero


La biblioteca raccoglie la normativa postale, ma non solo...

Un supporto che, purtroppo, va snaturandosi. È la biblioteca dell’ex ministero alle Comunicazioni, collocata negli enormi spazi dell’Eur, in viale America 201.

Già di non comodissima fruibilità (l’apertura al pubblico è dal lunedì al venerdì fra le 9 e le 13), in questi mesi sta subendo una ristrutturazione, volta ad accogliere gli analoghi servizi che facevano capo agli altri due dicasteri confluiti nello Sviluppo economico, ossia Attività produttive e Commercio estero. Una mossa volta a razionalizzare le risorse, ma che non risponde al quesito di base: e se un prossimo Esecutivo ricambiasse le carte in tavola, “spacchettando” di nuovo il superministero?

Domanda cui nessuno sa replicare; intanto -si legge nel sito istituzionale- la biblioteca “si propone di essere un significativo punto di riferimento per la documentazione e l’informazione nel campo delle comunicazioni e delle nuove tecnologie dell’informazione. L’approccio di tipo multidisciplinare -tecnologia, economia, normativa, management, storia, filatelia, sociologia- vuole fornire una visione complessiva del mondo delle telecomunicazioni. Conservare e diffondere il proprio considerevole patrimonio storico e documentare il costante aggiornamento della conoscenza sono le principali linee di attività”.

Il settore postale -viene precisato a “Vaccari news”- “è solo una parte minoritaria di un fondo che interessa più in generale il mondo delle comunicazioni, soprattutto dal punto di vista legislativo (abbiamo, ad esempio, i bollettini ufficiali dal 1861) e tecnico. Cui si aggiungono i documenti originali, come i decreti e i brevetti riguardanti le attività di Guglielmo Marconi, oggi consultabili anche on-line”. Per un capitale -escludendo il materiale in arrivo dalle altre strutture- di 120mila unità tra monografie e testate, adesso seguito da sei persone (ai tempi d’oro erano quindici).

Già in passato aveva assorbito raccolte eterogenee. Come i volumi, di vario genere comprendenti letteratura dell’Ottocento e stampati degli anni Venti, che appartenevano al vecchio servizio circolante del Dopolavoro pt di Roma.

Ma chi frequenta, oggi, la biblioteca? “Diciamo che il 60% è costituito da personale interno, e la quota restante è rappresentata da studenti e ricercatori. Va sottolineato, comunque, che è gratuitamente aperta a tutti ed è attivo pure il prestito interbibliotecario”.

Il problema di fondo è sempre lo stesso, che la accomuna all’attiguo Museo storico pt: la carenza di risorse.

Nel frattempo, si cercano altre strade per valorizzare quanto posseduto, senza sbilanciarsi troppo dal lato economico. Come il percorso che accompagna gli utenti all’ingresso: una decina di vetrinette dove sono raccolti volumi antichi, stampati tra il XV e gli inizi dell’Ottocento, ancora un retaggio di vecchie donazioni.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/La_biblioteca_del_ministero_si_far___in_tre/8163