Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

24 Feb 2010 - ore 16:27
Feb 24 2010
16:27

Emissioni Italia

Alfa Romeo, è dittico

Due francobolli collegati ad una vignetta, mentre il foglio comprende quattro serie ed è arricchito dai loghi del centenario e di “Milanofil”


L'impronta di valore della cartolina sammarinese realizzata nel 1985

Il passato e il presente (del futuro, con l’aria che tira, è meglio non parlarne) in due francobolli da 60 centesimi l’uno, collegati da una bandella. È l’omaggio che l’Italia dedica alla storica casa fondata il 24 giugno 1910 come Alfa, acronimo di Anonima lombarda fabbrica automobili, solo nel 1915, dopo l’ingresso di Nicola Romeo, diventata Alfa Romeo.

Probabilmente, però, più appetitoso sarà il minifoglio, che comprende quattro serie complete e, sui bordi, cinque volte il logo del centenario e altrettante quello di “Milanofil” dove l’emissione sarà tenuta a battesimo il 20 marzo. Sempre sulla cimosa, figura l’onnipresente codice a barre.

Inserita nell’ambito del percorso “Made in Italy”, l’emissione è prodotta in due milioni di coppiole ed altrettante appendici; i due soggetti scelti sono la prima autovettura realizzata, cioè la “24 Hp 1910” e la nuova “Giulietta”, che si ispira a quella degli anni Cinquanta e debutterà presto al salone di Ginevra. Nella vignetta, invece, campeggiano il logo del secolo e quello aziendale, con il “biscione”; sullo sfondo ritornano i due modelli.

Il bollettino illustrativo è firmato dall’amministratore delegato di Alfa Romeo automobiles spa, Sergio Cravero; l’annullo fdc sarà impiegato agli sportelli filatelici di Milano Isola (quindi al salone del francobollo) e Torino Centro (in quanto attualmente gruppo Fiat).

Come marca prestigiosa, l’Alfa Romeo è stata citata con una buona frequenza tra i francobolli del passato. Ad esempio, l’Italia l’ha valorizzata espressamente con due 450 lire, entrambi della serie “Costruzioni automobilistiche italiane”, usciti il 10 marzo 1984 (riproduce l’“Alfa 33”) e il 4 luglio 1986 (il furgone “Ar 8 turbo”) mentre il modello “6C 1500 Gran sport” figura nel 60 centesimi che il 14 maggio 2009 ha celebrato la “Mille miglia”.

Dal canto suo, San Marino ha ricordato, era il 23 gennaio 1962, l’“Alfa 1910” (così è definita sulla vignetta e nella documentazione); si tratta di un 150 lire inserito nell’ampia serie -ben quindici esemplari- per la “Storia dell’automobile”. Senza dimenticare la cartolina da 400 lire del 24 giugno 1985: per i settantacinque anni dell’azienda, sul monte Titano si scelse la stessa “24 Hp 1910” ora ripresa dal Bel Paese. E c’è di più: a fine 1966 -si legge nel libro “Quattro secoli di posta, francobolli & interi”- nell’antica Repubblica erano stati proposti tre valori (40, 90 e 190 lire) dedicati ad una nuova Alfa Romeo coupé, “ma la serie venne bloccata a livello di prove”.

Aggiornamento del 2 marzo 2010: l’intervento del bollettino illustrativo porterà la firma dell’Alfa Romeo marketing communication director Maurizio Spagnulo, e non dell’amministratore delegato di Alfa Romeo automobiles spa, Sergio Cravero.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

CHIUSURA ESTIVA

Uffici chiusi da lunedì 5 a venerdì 30 agosto.

Nel periodo di chiusura approfitta delle spese di spedizione GRATIS!
È possibile inviare gli ordini, che verranno evasi in ordine di arrivo alla riapertura.

Buone vacanze a tutti.

 



https://www.vaccarinews.it/news/Alfa_Romeo_____dittico/8192