Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

29 Mar 2010 - ore 19:07
Mar 29 2010
19:07

Notizie dall'Italia

Poste assicura, i dettagli sull’autorizzazione

La società del gruppo potrà operare in base al provvedimento Isvap n°2.788. La lettura data dall’Ugl

Il via libera atteso è stato dato giovedì dall’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo.

In base al provvedimento n°2.788, il presidente della struttura, Giancarlo Giannini, ha autorizzato Poste assicura, la società per azioni del gruppo avente sede a Roma in piazzale Konrad Adenauer 3, “ad esercitare l’attività assicurativa nei rami 1. infortuni, 2. malattia, 8. incendio ed elementi naturali, 9. altri danni ai beni, 13. responsabilità civile generale, 16. perdite pecuniarie di vario genere, 17. tutela giudiziaria e 18. assistenza”.

Finora -ricordano dal sindacato Ugl comunicazioni- “l’azienda Poste ha messo in vendita prodotti assicurativi sui mutui, o la casa, insieme ad altre compagnie assicurative, comportandosi come società di servizio, grazie alla capacità di diffusione dei 14.000 sportelli postali che ne hanno curato la collocazione alla clientela”.

Adesso, il passaggio alla gestione in proprio degli strumenti. “Il futuro di Poste italiane -proseguono dal sindacato- è dunque sempre più legato alla sua capacità di «relazione» con il cliente, sia attraverso la rete dei portalettere, sia attraverso quella degli sportelli postali”. Pertanto il lavoro quotidiano “sarà sempre più legato alla relazione con il cliente (capacità di vendita ed offerta) e sempre meno all’effettuazione di mero «servizio», tenuto conto della liberalizzazione ormai prossima del mercato postale e della previsione di un calo dei volumi in alcuni servizi (ad esempio nei bollettini di conto corrente)”. La domanda cui occorrerà rispondere nei prossimi mesi sarà cosa fare di Poste italiane: una impresa destinata ad offrire servizi, oppure dedita comunque a fare cassa. Non sembra facile l’equilibrio, ma una esagerazione nel secondo filone “porterebbe inevitabilmente ad offuscare l’immagine di affidabilità dell’impresa, destinandola ad apparire, come le altre banche del Paese, più orientata agli utili, piuttosto che alla socialità”.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Poste_assicura__i_dettagli_sull___autorizzazione/8326