Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

30 Giu 2010 - ore 13:11
Giu 30 2010
13:11

Notizie dall'Italia

Le Poste centrali di Mestre costrette a lasciare

Il contratto di affitto scadrà esattamente tra due anni, ma la proprietà (Telecom) ha già disdetto. All’interno, pure un mosaico “postale”


Come si presentano adesso gli esterni dell'edificio

Si notano l’industria, la nave, il trasmettitore con le case e poi persino il motoscafo, di quelli che ancora oggi si vedono nella laguna, in cui si legge chiaramente l’indicazione “servizio postale”. Dettagli del mosaico realizzato nel 1953 dal pittore e mosaicista Guido Cadorin (1892-1975) per caratterizzare gli ambienti delle Poste centrali di Mestre (Venezia), situati in piazzale Donatori di sangue 4.

La sede, ormai, ha i giorni contati. Perché la società proprietaria, ossia Telecom, vuole rientrare in possesso dei locali e ha fatto sapere di non voler rinnovare il contratto di affitto, in scadenza fra due anni esatti, il 30 giugno 2012. Al tempo stesso ha avviato lavori di ristrutturazione, per ora esterni.

L'edificio è stato costruito alla metà del Novecento dall’allora ministero delle Poste e delle telecomunicazioni per ospitarvi anche l’Azienda di stato per i servizi telefonici, realtà poi passata (insieme all’immobile) a Telecom.

Attualmente l’ufficio accoglie sedici sportelli (di cui quattro per i servizi postali, sette per i finanziari, tre per i clienti del Bancoposta, il filatelico e lo “sportello amico”), due sale consulenza, un postamat esterno. È aperto dalle 8.30 alle 18.30 -il sabato fino alle 13- ed ogni giorno registra mediamente 1.300 operazioni.

Come in molti casi, la presenza postale ha seguito lo sviluppo urbano. Nel 1929 la località accoglieva tre ricevitorie, Mestre Porto Marghera, Mestre Venezia e Mestre piazzetta San Francesco (nei pressi della stazione). Sarà quest’ultima a crescere in Mestre Centro per poi, dal 1954, spostarsi in piazzale Sicilia, ora piazzale Donatori di sangue, dove alle funzioni di accettazione aggiungerà quelle di movimento e distribuzione per corrispondenze e pacchi.

Nel frattempo Poste italiane sta cercando in centro altri locali, estesi per 400-500 metri quadrati, dove traslocare.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Le_Poste_centrali_di_Mestre_costrette_a_lasciare/8799