Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

09 Lug 2010 - ore 12:47
Lug 09 2010
12:47

Notizie dall'Italia

Milano Centro, quattro anni per andarsene

Dopo i tentativi infruttuosi del passato, il gruppo Poste riesce a vendere uno dei “gioielli” di famiglia

Finalmente, Poste italiane ce l’ha fatta, ed un ulteriore e significativo tassello del patrimonio immobiliare del gruppo è stato ceduto. D’altro canto, la società ci provava almeno dai tempi in cui amministratore delegato era Corrado Passera. L’edificio che oggi ospita il Milano Centro e le aree direzionali da dove viene gestita l’intera attività lombarda, quello in piazza Cordusio 1, ha cambiato proprietario. Andando, per 54 milioni (il minimo previsto dalla gara era 50), alla Cassa di risparmio di Torino.

Costruito a inizio Novecento su un progetto di Luigi Broggi per ospitare la Borsa, dal punto di vista architettonico presenta gusto e riferimenti classici, caratterizzandosi per colonne, lesene e frontoni. È contrassegnato da un vistoso portale a quattro colonne per sostenere le sculture, dovute ad Achille Alberti, simboleggianti il dio del commercio, Mercurio, e il Lavoro.

Di proprietà di Poste dagli anni Trenta e negli interni ristrutturato non molto tempo fa, conta 10.417 metri quadrati di superficie sviluppati su nove piani, due dei quali interrati. Il vasto salone aperto al pubblico offre sedici sportelli, presso i quali si possono svolgere tutte le operazioni di pagamento, trasferimento denaro, investimento e risparmio (l’area specificamente postale è concentrata nel vicino Milano Cordusio, dove si trova pure lo spazio filatelia).

Vi sono, inoltre, tre sale consulenza, altrettanti distributori automatici di denaro di cui due all'interno dell’edificio e uno su via Cordusio. Lo stesso ambiente ospita il Poste shop, presso il quale è possibile acquistare materiali di cartoleria, libri, dvd, cd musicali e altro.

La sede svolge in media duemila operazioni al giorno; vi lavorano circa 250 persone, di cui 50 all’interno dell’ufficio postale vero e proprio.

Il disciplinare di gara prevede quattro anni dal rogito per trasferire le attività.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Milano_Centro__quattro_anni_per_andarsene/8832