Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

26 Lug 2010 - ore 18:35
Lug 26 2010
18:35

Notizie dall'Italia

Anche a Pisa i portalettere diventano ecologici

Il progetto di trasporto elettrico, però, è più ampio rispetto ad altre città e coinvolge direttamente Enel


Le vetture a trazione elettrica di Poste entrano in un progetto condiviso con Enel

Pure a Pisa il recapito della corrispondenza nel centro cittadino diventa ecosostenibile ma in un progetto, chiamato “e-mobility Italy”, più articolato rispetto a quanto sta avvenendo in altre città. Tanto è vero che coinvolge direttamente Enel.

In questo ambito, Poste italiane adotterà nove veicoli elettrici: tre “Porter” Piaggio electric-power e sei “free duck” Ducati energia. Faranno il pieno alle infrastrutture che Enel installerà presso il Centro di distribuzione primaria di Ospedaletto, dove i veicoli saranno ospitati. Al tempo stesso, un punto di ricarica aperto ai cittadini verrà collocato presso le Poste centrali.

Il passo successivo potrebbe assicurare corrente secondo i canoni Recs (Renewable energy certificate system), il sistema europeo considerato più autorevole cui hanno aderito produttori, distributori e società di certificazione di 16 Paesi, in grado di attestare l’impiego delle fonti rinnovabili.

Pisa, insieme ad Enel, ha fatto della mobilità a zero emissioni uno dei suoi cavalli di battaglia per migliorare la qualità dell’aria. È in corso l’installazione delle prime 56 stazioni pubbliche di ricarica per veicoli elettrici, individuate insieme al Comune. A breve verranno posizionati analoghi supporti domestici nei garage delle persone che hanno aderito all’esperimento.

Enel e Poste costituiranno, inoltre, un gruppo di studio allo scopo di valutare ed eventualmente sviluppare ulteriori iniziative, attivando collaborazioni e intese con interlocutori pubblici e privati quali aziende, enti, associazioni di categoria, università e centri di ricerca.

“Da anni -ricorda l’amministratore delegato, Massimo Sarmi- Poste italiane investe sul potenziamento della flotta di veicoli ibridi utilizzati per il recapito nei centri storici con l’obiettivo di ridurre al minimo le emissioni di gas serra in atmosfera e dare una risposta concreta ed efficace alla domanda di mobilità ecosostenibile”.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Anche_a_Pisa_i_portalettere_diventano_ecologici/8893