Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

11 Ott 2010 - ore 23:51
Ott 11 2010
23:51

Emissioni Italia

Cartolina con scritte... gotiche per il Datini

L’emissione dedicata al mercante e benefattore pratese arriverà il 20 ottobre


Uno dei richiami presenti a Prato per l'anniversario, con il ritratto di Ludovico Buti

A nove giorni dal debutto (uscirà a 60 centesimi il 20 ottobre, tirata in mezzo milione di pezzi e con annullo speciale all’ufficio di Prato Martini, in via Arcivescovo Martini 54), è stata diffusa l’immagine della cartolina postale per Francesco di Marco Datini, scomparso sei secoli fa.

L’impronta di affrancatura cita il ritratto, realizzato nel 1588 da Ludovico Buti, conservato in municipio e in questi mesi ripreso per sottolineare l’anniversario. L’intero propone, inoltre, immagini riprese dai suoi documenti, la marca che ne caratterizzava i prodotti e la firma. Per richiamare il tempo andato, i testi utilizzano il carattere gotico, che non facilita la lettura e che, in ogni caso, il Datini non impiegava, essendo tipico degli ambienti germanici.

Così -viene spiegato dall’Istituto di studi storici postali, che si è fatto promotore dell’iniziativa- l’Italia rende omaggio al benefattore e mercante, defunto dopo aver lasciato una doppia fortuna alla città: economica da una parte (il fondo è ancora perpetuato attraverso la Casa pia dei ceppi onlus) e storica dall’altra (l’archivio della sua azienda commerciale è il più significativo fra quelli rimasti in Europa del periodo medievale). “Datini -ricorda il direttore dell’Issp, Andrea Giuntini- morì il 16 agosto, ma si è deciso di spostare la data di emissione della carta valore in autunno, così da inserirla nel contesto delle iniziative cittadine”.

Il bollettino illustrativo è firmato dal soprintendente archivistico per la Toscana Diana Toccafondi e dallo stesso Giuntini.

Un’emissione che ha diversi collegamenti con l’attualità. “Dal carteggio Datini -spiega uno dei fondatori dell’Istituto, Aldo Cecchi- vediamo una quantità di operatori privati e consorzi di grandi utenti (i mercanti per la «scarsella») che davano vita a varie organizzazioni in concorrenza” (catalane, fiorentine, lucchesi, genovesi): le corrispondenze affidate alle scarselle, che agivano in ambito europeo, godevano della precedenza, una sorta di postacelere. “Senza dimenticare l’applicazione di incentivi per velocizzare le comunicazioni (cioè, il vantaggio) e di penali per consegne in ritardo nonché una terminologia che è stata tramandata fino a noi, come nel caso di «correos», parola proveniente dagli «osti dei corrieri» che ha preso il significato di «poste» nel mondo ispanico”.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Cartolina_con_scritte____gotiche_per_il_Datini/9208