Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

23 Dic 2010 - ore 16:26
Dic 23 2010
16:26

Dall'estero

Per una volta, Zagabria e Belgrado unite

La versione slava del nome di Ruggiero Giuseppe Boscovich, lo scienziato e religioso che sarà protagonista della congiunta tra Croazia e Vaticano, nel passato ripresa da regimi diversi

Almeno in questo caso, non si tratta di una rilettura inventata di recente, ma si protrae da decenni, ed i francobolli sono lì a documentarlo. Nato dalmata, lo ha ricordato ieri il presidente del Coordinamento adriatico Giuseppe de Vergottini, lo scienziato e teologo gesuita Ruggiero Giuseppe Boscovich (1711-1787) si firmava con il nome italiano, o al più con quello latino, Rogerius Josephus Boscovich.

Ma a Belgrado e a Zagabria lo hanno sempre individuato impiegando la versione slava: Ruđer Josip Bosković. A precisarlo è il collezionista specializzato in astronomia e spazio Renato Dicati. L’esperto cita diverse cartevalori postali emesse dall’altra parte dell’Adriatico. La Croazia di Ante Pavelić, ad esempio, ha celebrato il gesuita il 13 dicembre 1943 con due tagli, da 3,50 e 12,50 kune, ma anche la Jugoslavia post bellica, di tutt’altro orientamento politico, lo ha ripreso utilizzando lo stesso nome. Figura, per dire, nel 100 dinari del 24 dicembre 1960 dedicato alle personalità nazionali come nel 150 dinari del 13 febbraio 1987 emesso in occasione del bicentenario della morte.

Altro, naturalmente, è il problema che ora giace sui tavoli dell’Ufficio filatelico e numismatico vaticano in vista della congiunta con la Croazia, attesa per l’anno prossimo. La richiesta è che lo si commemori rispettando la sua cultura e la sua sensibilità, testimoniate dai documenti di allora.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Per_una_volta__Zagabria_e_Belgrado_unite/9547