Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

28 Dic 2010 - ore 19:02
Dic 28 2010
19:02

Notizie dall'Italia

Permessi di soggiorno, ripartita la caccia ai moduli

E a Prato l’assessore all’immigrazione, Giorgio Silli, presenta un esposto in Procura perché da oltre dieci giorni in zona (ma non solo) mancano gli stampati. Per Poste, il servizio è in via di normalizzazione


L'assessore pratese Giorgio Silli

Tornano le attese e le difficoltà degli stranieri, agli sportelli di Poste italiane per rinnovare il permesso di soggiorno. Ai problemi di sempre si aggiungono quelli amministrativi, come la difficoltà di ottenere la modulistica perché esaurita.

E qualche carta in più si è aggiunta: succede a Prato, dove l’assessore all’immigrazione, Giorgio Silli, ha inviato un esposto alla Procura della Repubblica per denunciare che da oltre dieci giorni negli uffici postali di Prato, Pistoia, Quarrata, Lucca e di altre importanti città italiane “non è possibile -viene sottolineato dal Comune- per i cittadini extracomunitari chiedere il rinnovo del proprio permesso di soggiorno, a causa della mancanza di parte della modulistica necessaria per presentare la domanda”. Così, “gli stranieri regolarmente soggiornanti nel territorio rischiano gravi sanzioni per inadempienze non proprie. Le conseguenze potrebbero arrivare fino al licenziamento, come prevede la legge Bossi-Fini, trovandosi paradossalmente nella situazione di irregolari sul territorio italiano”.

Secondo Poste -relaziona l’Ente locale- “l’inadempienza è dovuta ad un problema di approvvigionamento” degli stampati.

“La nostra politica è quella di pretendere il rispetto di tutte le nostre leggi da parte degli immigrati”, afferma l’assessore. “È inaccettabile che nel terzo millennio, in un Paese civile come l’Italia, possano verificarsi episodi del genere”.

L’esposto è stato inviato anche alla direzione centrale dell’immigrazione al ministero dell’Interno, ai Carabinieri, alla Questura, alla Prefettura e all’Associazione nazionale comuni italiani.

Una nota diffusa oggi direttamente da Poste assicura: “I cittadini extracomunitari aventi diritto possono rivolgersi agli uffici postali di zona per l’adempimento delle pratiche necessarie. La carenza di modulistica che si è registrata nei giorni scorsi è in via di superamento con l’approvvigionamento di nuova documentazione”. Il servizio, dunque, è “da considerarsi in corso di normalizzazione”.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Permessi_di_soggiorno__ripartita_la_caccia_ai_moduli/9563