Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

01 Gen 2011 - ore 20:24
Gen 01 2011
20:24

Dall'estero

Scomparso ad ottantadue anni Paul Calle

Fu lui a disegnare il francobollo statunitense per il primo uomo sulla Luna. Insieme al figlio Chris, realizzò, fra l’altro, quelli per il ventesimo ed il venticinquesimo anniversario


Paul Calle: è scomparso due giorni fa

Il 30 dicembre è morto ad ottantadue anni Paul Calle, essendo nato a New York il 3 marzo 1928. Aveva disegnato uno dei più significativi francobolli della storia del Novecento: il 10 centesimi aereo statunitense celebrante il primo uomo atterrato sulla Luna il 21 luglio 1969. L’omaggio giunse a ruota, il 9 settembre, e si caratterizza per una ricercata varietà: la mancanza della bandiera a stelle e strisce sul braccio di Neil Alden Armstrong, così da renderlo significativamente privo di nazionalità specifica.

Ad annunciare la scomparsa è il presidente dell’Associazione italiana di astrofilatelia, Umberto Cavallaro; era socio onorario della stessa Asitaf, insieme al figlio Chris.

È stato sulla breccia per mezzo secolo, da quando, nel 1962, la Nasa lo selezionò tra i primi specialisti per il suo “Fine art program”: lui ed i colleghi erano incaricati di immortalare gli aspetti più significativi della storia che l’agenzia stava per registrare. Fu l’unico artista ammesso, la mattina dello storico lancio dell’Apollo XI, a riprendere i tre cosmonauti mentre facevano colazione e si preparavano per la partenza.

“Non c’è astrofilatelista -dice il presidente- che non conosca la prestigiosa creazione”, perché a quel dentello se ne aggiunsero altri: il 2,40 dollari del 20 luglio 1989 disegnato dal figlio per celebrare il ventesimo dallo storico allunaggio o ancora i due, preparati da Paul e Chris, usciti con nominali da 29 centesimi e 9,95 dollari esattamente cinque anni dopo. Mezzo milione di pezzi del taglio più alto hanno avuto il privilegio di volare ufficialmente nello spazio a bordo dello shuttle Sts-68. Tra le ulteriori cartevalori cui mise mano figurano il doppio 5 centesimi Usa del 29 settembre 1967 per la Gemini, il 6,50 corone svedese dell’11 maggio 1994 ed i quattro pezzi a 0,75 dollari di Marshall del 20 luglio successivo, tutti per il quarto di secolo dalla camminata lunare. Di recente anche i nipoti, Arianna e Ian, sono entrati nel settore.

“Pensiamo -aggiunge Umberto Cavallaro- di ricordarlo organizzando una esposizione delle buste e dei francobolli da lui creati (ampliando e focalizzando su di lui una collezione già presentata qualche anno fa con il titolo «Francobollo d’autore») e dedicandogli un annullo a Torino (in aprile) o a Latina (in maggio). La data è ancora incerta, vorremmo infatti che Chris fosse presente”.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Scomparso_ad_ottantadue_anni_Paul_Calle/9582