Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

25 Feb 2011 - ore 10:33
Feb 25 2011
10:33

Notizie dall'Italia

Disco verde dall’Agcm per Mediocredito centrale

Secondo l’Antitrust, l’acquisto da parte di Poste italiane della vecchia struttura oggi in mano ad Unicredit non costituisce o rafforza una posizione dominante

L’acquisto s’ha da fare. Almeno secondo l’Autorità garante della concorrenza e del mercato, che ieri ha garantito il proprio parere positivo.

Poste italiane, quindi, potrà acquistare il 100% delle azioni di Mediocredito centrale (ora Unicredit), punto di partenza del progetto governativo per la Banca del Mezzogiorno. Secondo l’Agcm, “l’operazione non determina infatti la costituzione o il rafforzamento di una posizione dominante nei mercati interessati tale da eliminare o ridurre in modo sostanziale e durevole la concorrenza”.

Per gli esperti i settori su cui avrà effetto la concentrazione sono: 1) servizi di gestione di strumenti agevolativi pubblici a sostegno dello sviluppo delle imprese, resi a favore degli enti promotori; 2) emissione di co-garanzie a favore delle imprese garantite in forma diretta dai Confidi; 3) comparto delle controgaranzie a favore dei Confidi; 4) servizi resi ai Confidi per ottimizzare e razionalizzare le relative attività offerte alle imprese; 5) impieghi alle famiglie produttrici, alle Pmi e alle imprese di medie e grandi dimensioni. Si tratta di mercati nei quali, secondo l’Antitrust, l’operazione non dà luogo a sovrapposizioni orizzontali tra le attività esercitate dalle aziende coinvolte.

Quanto alla struttura distributiva per erogare i servizi, in una prima fase si utilizzerà parte degli sportelli di Poste italiane; successivamente si ricorrerà ad una rete più ampia. A parere di piazza Verdi, “la distribuzione dovrà essere organizzata con modalità tali da non comportare effetti distorsivi sotto il profilo concorrenziale e da garantire pari opportunità di accesso”.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Disco_verde_dall___Agcm_per_Mediocredito_centrale/9838