Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

06 Mar 2011 - ore 14:10
Mar 06 2011
14:10

Giornali, riviste e siti

Mezzo secolo fa la “Michelangiolesca”

La cronaca, i commenti e le immagini nelle pubblicazioni di allora


La copertina del “Filatelico” (gennaio 1961), dedicata alla serie

A Caprese venne addirittura predisposto un servizio d’emergenza, “rinforzando -scriveva Junior sul numero di aprile del «Collezionista»- il locale ufficio con tre impiegati (due dei quali erano stati addetti alla bollatura durante le Olimpiadi, a Roma) e tre commessi”, ma non bastò. Tanto che il sindaco mobilitò “i bambini del luogo perché aiutassero gli ospiti a… leccare i francobolli”, “protraendo alla mezzanotte la chiusura dell’ufficio”. Anche nella capitale la folla presentatasi agli sportelli di piazza San Silvestro risultò enorme: “a tarda sera, molti non avevano ancora fatto a tempo ad incollare i diciannove francobolli diversi su tutte le buste, sicché all’ultimo momento è stato deciso di prorogare l’accettazione fino al mattino seguente”. Un caso all’epoca eccezionale, visto che non era prevista l’attuale, ampia, estensione automatica, ed il timbro -come veniva sottolineato anche in sede giuridica- faceva fede.

Cronaca di altri tempi, 6 marzo 1961. Mezzo secolo fa esatto. Quando debuttò la quarta ordinaria repubblicana, dopo “Democratica”, “Italia al lavoro” e “Siracusana”. Era la “Michelangiolesca”, nei tagli da 1, 5, 10, 15, 20, 25, 30, 40, 50, 55, 70, 85, 90, 100, 115, 150, 200, 500 e 1.000 lire. Sottolineati con annullo speciale illustrato nel paese toscano, dove l’artista nacque il 6 marzo 1475, e a Roma, dove morì il 18 febbraio 1564.

“Tutte le immagini prescelte -spiegava nel bollettino illustrativo lo storico dell’arte Valerio Mariani- sono state tratte dagli affreschi della cappella Sistina della quale costituiscono un saggio efficace”. Fa eccezione il 200 lire con il ritratto del Buonarroti, probabilmente ripreso da un disegno dello stesso artista ma trasformato in dipinto da pittori a lui contemporanei.

“Da un punto di vista estetico -scriveva Renato Russo nel «Bollettino filatelico» di marzo- ci sembra che la «Michelangiolesca» sia perfetta”. Frutto di un lavoro “protrattosi per oltre quattro anni” ma che andava completato al più presto. “Si correva infatti il rischio che altri prendessero l’iniziativa di tale emissione”.

Tra i parzialmente scontenti figura invece “Il filatelico” di Catania, che pure le attribuisce numerosi pregi. Se nel gennaio del 1961 il mensile dedica la copertina all’emissione, nel numero successivo affronta l’iniziativa dentellata con l’articolo intitolato “Un’occasione perduta”. “È indubbio che la «Michelangiolesca» sia alquanto superiore alla «Siracusana», ma di quanto? Solamente negli ultimi valori -quelli in calcografia- la riproduzione è degna di plauso… Si è fatta una serie ordinaria palesemente filatelica -in tutti i sensi della parola- e allora perché limitarsi agli ultimi quattro valori per la calcografia?”. “Il formato è stato una delusione”; utilizzando per tutti quello impiegato con i tagli più costosi, “si sarebbe forse trovato pure lo spazio per una piccola dicitura riguardante il nome del soggetto”.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Mezzo_secolo_fa_la____Michelangiolesca___/9883