Siamo lieti di inviarle le notizie diffuse nell'ultima settimana da "Vaccari news".
Se desidera conoscerle in tempo reale, in qualsiasi momento può visitare la pagina www.vaccarinews.it, dove può trovare gratuitamente anche:

  • i programmi aggiornati di Italia, San Marino, Vaticano e Smom;
  • l'archivio di tutte le informazioni che abbiamo diffuso nel tempo (è possibile fare ricerche sia in ordine cronologico, sia per parola chiave, sia per area);
  • i comunicati diramati alla stampa;
  • l'elenco dei prossimi appuntamenti (mostre ed eventi).
Buona lettura
Lo staff di "Vaccari news"

Mag 23 2003 - 00:00

Dall'estero

"Attenzione mine!"

Il francobollo

È questo il drammatico grido che si legge nel nuovo francobollo croato proposto da Maja Danica Pecanic. Una immagine forte (la protesi di una gamba) per un problema molto serio e che ogni anno, a causa degli ordigni nascosti e dimenticati, fa 25mila vittime sull’intero pianeta.

“Secondo le stime degli specialisti- svelano da Zagabria- le mine sono disseminate in circa settanta Paesi del mondo, e si valuta che il numero totale di quelle occultate sia tra i 60 ed i 100 milioni di pezzi. Queste uccidono le persone anche quando le guerre sono finite”.

La Croazia si è pesantemente confrontata con questo problema; dopo il recente conflitto balcanico, risultava tra i dieci stati più toccati. Le autorità locali ritengono di aver finora bonificato i due terzi dei quattromila chilometri quadrati interessati; in base alle stime, contano di completare il lavoro entro il 2010.

Sullo stesso argomento, la vicina Slovenia ha prodotto l’anno scorso una cartolina postale.


Mag 22 2003 - 23:31

San Marino

San Marino - Persino la bici di Eddy Merckx nel foglietto

Anche San Marino punta a stupire con il formato tondo, questa volta impiegato per meglio collegarsi al tema dell’emissione. I francobolli sono due, valgono 77 centesimi e vengono venduti in foglietto per ricordare due importanti appuntamenti sportivi: il Tour de France, la cui centesima edizione si consumerà tra il 5 ed il 27 luglio prossimi, ed i Campionati del mondo di ciclismo su strada, in calendario dal 6 al 12 ottobre a Hamilton, Canada.

“Sullo sfondo del foglietto- precisano in posta- si intravedono la Torre Eiffel di Parigi e la Torre girevole di Toronto con al centro la bicicletta da corsa di Eddy Merckx”. Forse, la figura migliore con cui collegare le due manifestazioni. Eddy Mercks fa ormai parte dell’immaginario collettivo: considerato dagli esperti come uno dei maggiori ciclisti di ogni tempo, vinse tre Campionati del mondo, cinque Giri di Francia, altrettanti d’Italia e sette Milano-Sanremo.

La nuova cartavalore sarà disponibile dal 7 giugno.


Il foglietto
Mag 22 2003 - 23:30

Dall'estero

Irak - Tolto l’embargo, aperte le strade della normalizzazione

Anche il settore postale non potrà che giovarsi dalla scomparsa dell’embargo. Perché, persino in questo ambito, le ripercussioni sono state pesanti. Le ha descritte in un articolo Mohammed Dhia, collezionista irakeno di Baghdad, che “La voce del Cifr” ha recentemente pubblicato.

“Durante questo lungo periodo- svela Dhia- le autorità postali irachene hanno dovuto lavorare alacremente per mantenere funzionanti i servizi e assicurare la disponibilità di francobolli nei punti vendita. Per fare fronte alle continue fluttuazioni dei prezzi causate dall'inflazione, effetto diretto dell'embargo e delle altre sanzioni, sono state costrette a sovrastampare moltissimi francobolli con nuovi valori, naturalmente di importo superiore. Va poi aggiunto che molte operazioni di perforazione, sovrastampa o cambio valore sono effettuate localmente con bassi standard qualitativi e senza mai preoccuparsi della quantità”.

E aggiunge: “Il primo risultato, per noi filatelisti, è che non sempre si riescono ad ottenere partite di francobolli tali da soddisfare la nostra domanda o una facile reperibilità. La tiratura di ciascun tipo di sovrastampa varia secondo le giacenze di ogni specifico taglio alla posta centrale di Baghdad, senza preoccuparsi di quante e differenti denominazioni sono state attribuite allo stesso francobollo in precedenza, via via che l'inflazione colpiva con la sua mannaia”.

L’Irak ha nel passato emesso alcune cartevalori per protestare contro l’embargo.


L’articolo completo
Un vecchio foglietto irakeno contro l’embargo
Mag 22 2003 - 00:00

Appuntamenti

I meccanofili a Rho

È programmata tra il 24 ed il 25 maggio la nazionale Aicam 2003. Punto di riferimento per i collezionisti di affrancature meccaniche è il centro Macondo di Rho (Milano); si trova in via San Martino 20, a pochi passi dalla stazione ferroviaria.

Qui, dalle ore 10 alle 19, verranno proposte venti collezioni. Ma non sarà l’unica iniziativa: sono infatti previsti l’assemblea (domenica mattina alle ore 10), la seduta di scambi (nello stesso pomeriggio dalle 15) ed altre attività riservate agli iscritti, come la visita turistica alla Rocca Borromeo di Angera e al Museo del giocattolo e delle bambole (programmata per sabato) e la consegna del premio fedeltà a diciassette appassionati che sostengono il sodalizio da vent’anni (nel corso del congresso).

“I convegni della nostra associazione- spiega il presidente Aicam, Paolo Padova- diventano sempre più una scusa per incontrarsi e passare qualche ora insieme serenamente. Senza la bramosia dell’ultimo pezzo acquistato o dell’ultima medaglia conquistata”. Patrocinato dal Comune, il week-end vede il sostegno del Circolo filatelico rhodense. Sarà inaugurata sabato 24 alle ore 10.


Il sito dell’Aicam
Una seduta di scambi Aicam
Mag 21 2003 - 00:00

Dall'estero

Il francobollo "fai da te"? Ora entra in azienda

Il francobollo destinato ai collezionisti

Ormai, non poteva proprio mancare: dopo gli auguri di compleanno o matrimonio, l’annuncio del battesimo o, più semplicemente, la bella foto della nipotina, il francobollo “fai da te” registra un ulteriore passo in avanti. La Finlandia, infatti, ha firmato il primo taglio da personalizzare rivolto esclusivamente alle aziende. Superando così la dimensione pressoché familiare adottata negli esperimenti precedenti. Anche se altri Paesi, come la Svizzera, non hanno mai fatto preferenze particolari, limitandosi soltanto a non accettare immagini e testi inopportuni o sconvenienti.

Il nuovo servizio è costituito da un francobollo proposto alle ditte locali: “l’immagine- ammettono in posta- può essere disegnata dall’azienda stessa. Ad esempio, può essere il logo della società, la foto di un prodotto o uno slogan”.

Ma come funziona il progetto? L’azienda consegna un’immagine via internet a Finland post; sarà quest’ultima a stamparla su un supporto autoadesivo che varrà come francobollo di prima classe, oggi pari a 65 centesimi. “Il cliente- garantiscono da Helsinki- riceverà i francobolli per posta in due settimane”. Ogni foglio comprende venti esemplari identici e costa 20,00 euro.

Ma non sono stati dimenticati i collezionisti, che potranno inserire nei propri album una versione speciale di questa emissione: propone Cupido e riprende la campagna di immagine predisposta dalle Poste locali per promuovere se stesse.


Mag 20 2003 - 00:00

Dall'estero

Anche l’Ungheria ricorda la tragedia del "Columbia". Ma c’è un precedente

Dopo l’annullo statunitense (“Vaccari news” del 29 marzo), arriva il foglietto ungherese per ricordare la tragedia del “Columbia”. È infatti la sfortunata navetta a figurare nel 500 fiorini fogliettato “In memoriam”. Sul bordo della cartavalore figurano i nomi delle vittime: Rick D.Husband, William C.McCool, Michael P.Anderson, David M.Brown, Kalpana Chawla, Laurel Clark ed Ilan Ramon.

La nuova emissione magiara ricorda molto da vicino il 20 fiorini che ancora Budapest propose nel 1986. Intendeva ricordare il disastro del “Challenger”, esploso il 28 gennaio di quell’anno a pochi secondi dal decollo. Nell’incidente morirono tutti i sette membri dell’equipaggio.


Il nuovo foglietto
Mag 19 2003 - 09:57

Notizie dall'Italia

Un "postale" il nuovo consigliere del ministro Gasparri

È Augusto Preziosi il nuovo consulente per la filatelia del ministro alle Comunicazioni, Maurizio Gasparri.

Preziosi, dirigente della Direzione operazioni - Divisione filatelia di Poste italiane, è una figura da anni già nota all’interno del mondo filatelico tricolore e sovente accompagna nelle sue visite ufficiali il direttore della stessa Divisione filatelia, Marisa Giannini.

Finora è stato anche segretario della “Consulta per l'emissione di carte valori postali e la filatelia”, il “miniparlamento” che coinvolge fra l’altro delegati dello stesso ministero, di Poste italiane e del mondo collezionistico.


Mag 19 2003 - 00:00

Dall'estero

Dublino - "Le leggende del rock" sbaragliano i concorrenti

I collezionisti irlandesi non hanno dubbi; la miglior serie nazionale del 2002 è quella strutturata in quattro valori e dedicata alle stelle del rock: il gruppo degli U2, Phil Lynott, Van Morrison e Rory Gallagher. Usciti a coppie e anche in foglietti, hanno sbaragliato tutti gli altri concorrenti, fra cui l’emissione dedicata al leggendario re Brian Boru.

Altra gara, invece, tra gli studiosi delle serie gemellate, riuniti nella International philatelic society of joint stamp issues collectors. Fra le produzioni dell’anno scorso, la giuria ha selezionato l’emissione firmata da Malaysia e Singapore per gli uccelli tropicali. Solo in seconda posizione la maxicongiunta a sei per i Campionati mondiali di calcio, cui ha partecipato anche l’Italia.


La serie vincitrice del concorso irlandese
Mag 18 2003 - 00:00

Dall'estero

Guerra a Napoleone!

L’annullo

Ad Atene, un mese fa, l’Europa è diventata più larga, ma c’è chi ancora pensa alle rivalità del passato. O, almeno, alle pagine più gloriose che la storia, dal suo punto di vista, gli riserva.

Esattamente duecento anni fa, l’Inghilterra dichiarò guerra a Napoleone Bonaparte: lo puntualizza l’annullo impiegato oggi a Westminster (Londra), che ripropone l’effigie del generale corso.

“A determinare la rottura- ricorda lo storico Massimo Salvadori- erano stati gli inglesi, preoccupati tanto dal fatto che la Francia conduceva una politica commerciale nettamente ostile quanto dalla costante politica espansionistica sul continente, quanto infine dai tentativi francesi di rilanciare (pur con scarso successo) un vasto disegno di ricostruzione del proprio impero coloniale”.


Mag 17 2003 - 00:00

Notizie dall'Italia

"Vaccari magazine" - In distribuzione il nuovo numero

Vaccari Magazine 29

“Un piccolo foglio d’avviso” (firmato da Leonardo Amorini), “L’uso postale del francobollo da 80 centesimi di Sardegna” (Claudio e Giorgio Milani), “I francobolli della Repubblica sociale italiana” (Luigi Sirotti), “Il più classico fra gli annulli speciali italiani” (Emilio Simonazzi), “Uno per uno i francobolli dello Stato della Città del Vaticano” (Giorgio Fulcheris): sono questi solo alcuni degli studi inseriti nel nuovo numero di “Vaccari magazine”, il semestrale di Vaccari srl.

Oltre 110 pagine dedicate alla filatelia e alla storia postale: “Com’è nostra tradizione- conferma il direttore responsabile, Paolo Vaccari- proponiamo argomenti ad ampio respiro ma, contemporaneamente, non trascuriamo gli aspetti spiccioli, ad esempio i sistemi per individuare trucchi e falsi”. Alcuni spazi, poi, sono dedicati a segnalazioni, cronache delle principali mostre, i libri appena usciti.


Vaccari Magazine on-line
Mag 16 2003 - 17:41

Dall'estero

Oggi la prevendita del francobollo francese per i diritti. Ma l’Italia ci pensò due anni fa

Il francobollo francese

Con la Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, l’Italia ha battuto, una volta tanto, la Francia. Se il mezzo euro parigino è oggi in vendita anticipata (la distribuzione generale scatta domani), il 41 centesimi romano è a disposizione del pubblico già dal 9 maggio di due anni fa.

Il documento, proclamato ufficialmente il 7 dicembre 2000, riprende l’insieme dei diritti civici, politici, economici e sociali dei cittadini Ue e di qualsiasi altra persona che viva sullo stesso territorio. Diritti fondamentali, raggruppati in sei grandi capitoli: dignità, libertà, uguaglianza, solidarietà, cittadinanza e giustizia, proprio come puntigliosamente specificato nell’emissione italiana. Più… sognante la vignetta dei “cugini”, firmata da Nicolas Viail: un uomo di fronte allo spazio (i colori blu e giallo ricordano anche la bandiera comune), che diventa alato nella sua trasposizione.


Mag 16 2003 - 15:59

San Marino

Le "Frecce tricolori" si esibiscono a San Marino

Valgono 62 e 77 centesimi le acrobazie delle “Frecce tricolori”. Che dal 7 giugno si esibiranno anche sui francobolli proposti dalla Repubblica di San Marino. Figurano nei due tagli più alti della serie dedicata al centesimo anniversario del primo volo a motore. Il 62 centesimi propone l’ "Aermacchi MB339”, velivolo biposto da addestramento che equipaggia le forze aeree di svariati Paesi. Quello da 77 centesimi, invece, offre la celebre formazione costituita da nove velivoli.

Gli altri dentelli contano rispettivamente 36 e 41 centesimi. Il primo è dedicato a Wilbur e Orville Wright, che il 17 dicembre 1903, nel North Carolina, compirono il primo volo con aereo a motore, macchina passata alla storia con il nome di “Wright Flyer”. La seconda immagine ricorda invece il “Blériot XI”, il monoplano con cui Louis Blériot, il 25 luglio 1909, eseguì la prima traversata della Manica da Calais a Dover. “E fu proprio lui- sottolineano dal Titano- che nel 1913 atterrò a San Marino, il primo velivolo a motore ad atterrare in territorio sammarinese”.

Testi esplicativi ed altre immagini sono riportate sui bordi dei fogli, costituiti da venti esemplari.

Ora l’attenzione si sposta sulla serie italiana. Inizialmente prevista per il 24 maggio, è stata poi spostata al 15 settembre (“Vaccari news” del 5 maggio). In base alle attuali indicazioni, si costituisce di quattro esemplari da 52 centesimi, dedicati ai pionieri dell'aviazione italiana.


I francobolli di San Marino
Mag 16 2003 - 10:38

Emissioni Italia

Per Meucci il francobollo diventa foglietto

Sarà forse il senso di colpa collettivo nei confronti dello scienziato cui, per lungo tempo, venne negato il valore. Fatto sta che il francobollo originariamente previsto per Antonio Meucci (“Vaccari news” del 15 aprile) è diventato, a sorpresa, un foglietto.

Il dentello, da 0,52 euro, propone il busto del commemorato, mentre nel resto del blocco è riprodotto un disegno d’epoca. Realizzato per lo scienziato tra il 1857 e il 1858, lo schizzo raffigura uno schema di conversazione telefonica tra due persone.

Due le particolarità che balzano subito all’occhio: l’impiego del nuovo logo di Poste italiane giallo e blu e le scritte in una lingua straniera, dettaglio poco ricorrente nelle cartevalori nostrane.

Saranno due gli annulli primo giorno, in ogni caso impiegati a Roma: all’Ufficio filatelico e al Museo postale.


Il foglietto per Meucci
Se ricevete questa mail è perché vi siete iscritti a Vaccari news
Per ISCRIVERSI, CANCELLARSI o MODIFICARE l'indirizzo email basta collegarsi qui http://www.vaccari.it/_ISCRIVITIVNEWS

Copyright © 2019 - 2003 Vaccari srl - tutti i diritti riservati
registrazione Tribunale di Modena n. 1854 del 4 dicembre 2007
direttore responsabile Fabio Bonacina
Tutto il contenuto di questa newsletter, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati. Redazione: info@vaccari.it

VACCARI srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel. (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157