Siamo lieti di inviarle le notizie diffuse nell'ultima settimana da "Vaccari news".
Se desidera conoscerle in tempo reale, in qualsiasi momento può visitare la pagina www.vaccarinews.it, dove può trovare gratuitamente anche:

  • i programmi aggiornati di Italia, San Marino, Vaticano e Smom;
  • l'archivio di tutte le informazioni che abbiamo diffuso nel tempo (è possibile fare ricerche sia in ordine cronologico, sia per parola chiave, sia per area);
  • i comunicati diramati alla stampa;
  • l'elenco dei prossimi appuntamenti (mostre ed eventi).
Buona lettura
Lo staff di "Vaccari news"

Lug 11 2003 - 00:00

Dall'estero

Dopo San Marino, anche l’Argentina si mette ai fornelli

Com’è la cucina argentina? Per chi non può o vuole recarsi sul posto per conoscerla, non ha che da rivolgersi alle poste locali. Le quali hanno appena sfornato (visto l’argomento, è il termine più corretto) una succulenta serie dedicata ai piatti tipici. Vale a dire le “empanadas” (impasti di carne, variabili secondo le province), il “locro” (a base di mais e fagioli stufati), la “parrillada” (grigliata mista) ed i “pastelitos” (piccole paste).

L’impostazione ricorda un po’ la proposta sammarinese di quest’anno, con quei piatti- ripresi dall’alto- che fanno venire l’acquolina in bocca. In più, l’indicazione degli ingredienti, rigorosamente esemplificati nelle bandelle. Ed ora… buon appetito!


La serie
Lug 10 2003 - 00:00

Dall'estero

Ed anche Berlino la butta in politica

Il nuovo francobollo

Mentre l’Italia si appresta a celebrare i centenari dalla nascita di alcuni uomini politici (quest’anno, oltre al già emesso dentello per Enzo Vanoni, arriverà- salvo ulteriori sorprese- l’omaggio a Ugo La Malfa, mentre l’anno prossimo sarà ricordato Giorgio La Pira), la Germania ha addirittura dedicato una serie ordinaria ai democratici. L’emissione, precisano in posta, “intende proporre persone che hanno mostrato coraggio ed impegno nel difendere libertà e democrazia”. Così, dopo il 56 centesimi del 2002 dedicato al giornalista e deputato socialdemocratico Josef Felder (1900-2000), ora tocca al 55 centesimi per Andreas Hermes (1878-1964), agli sportelli dal 10 luglio.

Hermes si specializzò in scienze agrarie (tra 1911 e 1914 lavorò a Roma presso l’Istituto internazionale di agricoltura), ma fu anche ministro, parlamentare e poi, dopo il tentato assassinio di Hitler del 20 luglio 1944, venne condannato a morte dal regime nazista. Riuscì però a scamparla e l’anno successivo collaborò nel fondare il Partito democristiano.


Lug 09 2003 - 20:41

Notizie dall'Italia

Dal 15 ottobre l’ufficio postale italiano a Belo Polje

Sarà operativo il 15 ottobre prossimo a “Villaggio Italia” di Belo Polje, sede del contingente tricolore, il primo ufficio postale nato con il nuovo accordo. Accordo sottoscritto da ministero della Difesa e Poste italiane per l’apertura di uffici postali militari nei teatri operativi.

Belo Polje si trova in Kosovo, a sessanta chilometri da Pec.

Il servizio “sarà in grado di gestire tutte le operazioni riguardanti la spedizione e la ricezione della corrispondenza di ogni tipo (ordinaria, prioritaria, raccomandata, assicurata, telegrammi e pacchi) e le operazioni di bancoposta (aprire libretti di risparmio postale e conti correnti bancoposta, sui quali ad esempio far accreditare lo stipendio, inviare e ricevere denaro con il vaglia postale internazionale e cambiare denaro nelle principali valute). Sarà possibile, inoltre, acquistare materiale di cancelleria e libri di narrativa e di saggistica italiana e straniera”.

L'ufficio è rivolto agli oltre 3.500 soldati italiani mediamente presenti nella regione, nonché ai militari di altre nazioni ed al personale delle organizzazioni internazionali e non governative che operano in Kosovo.

Il funzionamento dell'ufficio postale sarà assicurato da personale di Poste italiane, per l'occasione inquadrato nei ranghi dell’Esercito nel settore delle forze di completamento.

“Si tratta” precisa la stessa società “di persone in possesso di adeguati requisiti di professionalità, oltre che di un notevole background di esperienze lavorative”. Il personale prescelto, che parteciperà ad un corso di formazione curato dall'Esercito, sarà impiegato negli uffici postali in aree di crisi per un periodo non superiore a centoventi giorni.

Alla cerimonia per la firma della convenzione sono intervenuti il ministro delle Comunicazioni, Maurizio Gasparri, ed il ministro della Difesa, Antonio Martino (nella foto, fonte: ministero della Difesa).


I ministri Maurizio Gasparri e Antonio Martino durante la cerimonia (fonte: ministero della Difesa)
Lug 09 2003 - 00:00

Dall'estero

Australia - Ecco la serie da laboratorio

Ha mezzo secolo la scoperta dell’acido deossiribonucleico, più familiarmente noto con l’acronimo “Dna”. Lo ricorda, dopo l’emissione britannica di febbraio, anche l’Australia, che ora ha firmato una coppia di francobolli da mezzo dollaro locale ognuno.

“I due disegni- aggiungono in posta- sono stati prodotti impiegando colori vividi che richiamano le tonalità fluorescenti”, le stesse usate in laboratorio durante gli esperimenti. Un altro elemento caratteristico dei bozzetti è la striscia di bande alternativamente bianche e nere, che ricordano una specie di codice a barre. È il riferimento al più attendibile metodo per identificare e analizzare esempi del Dna.

L’emissione vuole anche sottolineare il cinquantesimo incontro della Genetics society of Australia.


La serie
Lug 08 2003 - 00:00

Appuntamenti

A scuola di scrittura e comunicazione

Si intitola “Scrittura e comunicazione - I carteggi pubblici e privati dal medioevo all’età contemporanea” il nuovo seminario promosso dall’Istituto di studi storici postali (cp 514, 59100 Prato, telefono 0574.60.45.71, fax 0574.60.76.09, e-mail issp@po-net.prato.it).

Si svolgerà nello storico palazzo Datini della città toscana tra l’8 ed il 13 settembre e propone una serrata lista di relazioni per complessive quarantaquattro ore, che spaziano dai carteggi mercantili dell’archivio Datini ai manuali di lettere del Cinquecento, dalla grammatica epistolare ottocentesca ai moderni protocolli informatici impiegati nella pubblica amministrazione.

Partecipare costa 120,00 euro da versare anticipatamente sul conto corrente postale 13.73.15.00 dello stesso Istituto; la quota non cambia anche in caso di frequenza ridotta. I posti sono limitati e verrà seguito l’ordine cronologico d’iscrizione.


Il programma (in pdf)
Lug 07 2003 - 00:00

Dall'estero

Dal Brasile l’omaggio a Timor Est

Il francobollo

Non capita tutti i giorni di vedere la propria indipendenza nazionale salutata all’estero. Anche se di passato in comune, grazie (o per colpa) alla dominazione portoghese, c’è n’è molto. Per questo non stupisce più di tanto che anche il Brasile abbia dedicato un francobollo a Timor Est.

“Il presidente Xanana Gusmão- conferma il ministro alla Cultura carioca, Gilberto Gil Moreira- con l’intera popolazione- ha come missione ricostruire il suo Paese, implementando una nuova democrazia”. Ottavo Paese di lingua ufficiale lusitana (gli altri sono Portogallo, Brasile, Mozambico, Capo Verde, São Tomé e Príncipe, Angola e Guinea-Bissau), Timor Est occupa la porzione orientale dell’isola omonima, situata tra l’Indonesia e l’Australia. È la prima nazione del nuovo millennio e la quarantacinquesima dell’Asia. Già le Nazioni Unite avevano salutato l’autodeterminazione del Paese nel 2002.


Lug 06 2003 - 00:00

Libri e cataloghi

A 360 gradi i servizi postali

La copertina

Non solo il settore militare: l’Aicpm, vale a dire il sodalizio che riunisce gli appassionati del settore, guarda avanti. E firma il volume “Oggetti e servizi postali italiani - 150 anni di tariffe 1850-2000” (216 pagine, prezzo di copertina 50,00 euro).

Curato da Emanuele Gabbini, conta numerosi altri contributi, firmati da Alessandro Agostosi, Walter Astolfi, Donatella Bellini Astolfi, Riccardo Buttironi, Beniamino Cadioli, Bruno Crevato-Selvaggi, Gianni Deppieri, Beppe Ermentini, Mauro Francaviglia, Mario Merone, Gaetano Palmigiano, Giovanni Riggi di Numana, Carlo Sopracordevole.

Vengono presentate ventitré collezioni, diverse delle quali hanno ottenuto alti riconoscimenti in mostre a concorso. Per ognuna sono proposti breve introduzione, scheda descrittiva ed i pezzi più significativi. Si parla così di lettere dirette a soldati utilizzando la tariffa ridotta, plichi mignon, campioni senza valore, spedizioni di giornali o pacchi, ricevute di ritorno, servizi aggiuntivi, posta prioritaria, recapito autorizzato ed altro ancora.


Per saperne di più
Lug 05 2003 - 00:00

Notizie da Vaccari

Oggi il matrimonio tra Valeria Vaccari e Gabriele Sintoni

La filatelia indossa l’abito da cerimonia. Si celebrano oggi a Terra del Sole (Forlì) le nozze tra la responsabile editoriale di Vaccari srl, Valeria Vaccari, e Gabriele Sintoni, ultimo “rampollo” della dinastia omonima, fra l’altro coautore con il padre Vidmer del catalogo “Filagrano” dedicato agli interi postali italiani.

La redazione di “Vaccari news” si unisce alle due famiglie, esprimendo le felicitazioni dell’intero staff.


I due sposi
Lug 05 2003 - 00:00

Dall'estero

Buon compleanno, Man!

Il logo delle poste locali

Oggi è festa grande nel mare d’Irlanda: i francobolli di Man compiono infatti trent’anni. La serie numero uno, se si escludono le produzioni regionali emesse direttamente da Londra dagli anni Cinquanta, uscì infatti il 5 luglio 1973: sedici valori per far conoscere al mondo le caratteristiche di Man, delle sue località e dei suoi abitanti.

“Indipendenza- fanno sapere dalle Poste locali- è una parola con una speciale e antica risonanza nell’isola di Man. Il suo popolo è stato guidato per secoli da un forte desiderio per l’Home Rule e oggi ha virtualmente raggiunto l’autodeterminazione interna come dipendenza della Corona britannica”. “Uno dei maggiori e più significativi passi in questa direzione è accaduto trent’anni fa, quando divenne postalmente indipendente”. Tanto che oggi pochi filatelisti non hanno tra le loro collezioni almeno un francobollo di Man.


Se ricevete questa mail è perché vi siete iscritti a Vaccari news
Per ISCRIVERSI, CANCELLARSI o MODIFICARE l'indirizzo email basta collegarsi qui http://www.vaccari.it/_ISCRIVITIVNEWS

Copyright © 2019 - 2003 Vaccari srl - tutti i diritti riservati
registrazione Tribunale di Modena n. 1854 del 4 dicembre 2007
direttore responsabile Fabio Bonacina
Tutto il contenuto di questa newsletter, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati. Redazione: info@vaccari.it

VACCARI srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel. (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157