Siamo lieti di inviarle le notizie diffuse nell'ultima settimana da "Vaccari news".
Se desidera conoscerle in tempo reale, in qualsiasi momento può visitare la pagina www.vaccarinews.it, dove può trovare gratuitamente anche:

  • i programmi aggiornati di Italia, San Marino, Vaticano e Smom;
  • l'archivio di tutte le informazioni che abbiamo diffuso nel tempo (è possibile fare ricerche sia in ordine cronologico, sia per parola chiave, sia per area);
  • i comunicati diramati alla stampa;
  • l'elenco dei prossimi appuntamenti (mostre ed eventi).
Buona lettura
Lo staff di "Vaccari news"

Ott 03 2003 - 00:00

Dall'estero

Svezia: per ogni carnet di Anna Lindh, 4 corone in beneficenza

Per ogni carnet da 35 corone venduto, 4 andranno al nuovo Fondo che porta il nome del ministro agli Esteri svedese, ucciso il mese scorso.

L’omaggio ad Anna Lindh, annunciato su “Vaccari news” l’1 ottobre, è firmato da Lars Sjööblom. Debutterà l’11 novembre sotto forma di libretto, che comprende francobolli a taglio per l’interno e per l’estero, dal valore complessivo di 31 corone. La differenza andrà dunque all’organizzazione, che “combattendo tutte le forme di violenza… promuove la democrazia, i diritti umani così come lo sviluppo sostenibile per una migliore qualità della vita”.


La scheda del ministero agli Esteri svedese (in inglese)
Ott 03 2003 - 00:00

Appuntamenti

A Roma un altro week-end tra i dentelli

Logo

Dopo Ravenna, tocca a Roma. Si svolge nel padiglione 31 della Fiera (via Cristoforo Colombo 287, angolo piazza Elio Rufino 8) “Romafil 2003”, il salone del francobollo organizzato dalla Divisione filatelia di Poste italiane. Qui vengono tenute a battesimo le cartevalori dedicate alla famiglia e a Duccio di Buoninsegna, segnalate su “Vaccari news” il 23 settembre.

Il Cift, che coordina uno spazio di promozione alla tematica, ricorda i sessant’anni passati dalla difesa di Roma (cui si riferisce l’annullo impiegato domani), mentre la rivista “La tribuna del collezionista” organizza la quinta edizione del suo “Guinnes dei primati”. In più, una mostra intitolata “Oggi si vola e si viaggia - dal primo volo ai moderni mezzi di trasporto”.

Il convegno viene inaugurato oggi alle ore 15 dal ministro alle Comunicazioni, Maurizio Gasparri, e dal presidente di Poste italiane, Enzo Cardi. Resta aperto da venerdì 3 a domenica 5 ottobre ed osserva l’orario 10-19 (domenica chiusura alle 16); l’ingresso è libero.

Anche Vaccari srl è presente con un proprio stand, al fianco di altri operatori ed amministrazioni postali estere.


Ott 02 2003 - 10:03

Emissioni Italia

Ugo La Malfa: simile lo sfondo, a cambiare è il personaggio

Uscirà il 13 ottobre l’omaggio ad Ugo La Malfa: un 62 eurocentesimi destinato a coprire lo scaglione base di un invio prioritario. L’emissione, decisa nel maggio scorso a programma largamente avanzato, intende ricordare il secolo passato dalla nascita dello statista, che fu tra i fondatori del Partito d’azione, segretario e poi presidente del Partito repubblicano, più volte ministro e vicepresidente del Consiglio con Aldo Moro.

La vignetta ricorda, come impostazione, quella adottata per l’omaggio a Giovanni Giolitti: il commemorato in primo piano e, sullo sfondo, l’interno della Camera dei deputati. Il dentello è accompagnato dalla etichetta che caratterizza il corriere veloce.

L’annullo primo giorno verrà utilizzato a Roma filatelico. Quest’anno l’uomo politico è già stato ricordato con altrettanti “manuali” a Palermo (dove nacque) il 16 maggio ed a Roma Camera dei deputati il 20 maggio.

L’emissione si inquadra in una serie di proposte messe a punto dal Comitato per le celebrazioni del centenario. Lo stesso 13 ottobre, a Roma alle ore 11, presso la sede dell’Istituto italo latinoamericano si svolgerà la cerimonia di presentazione del francobollo. Sono attesi Giulio Andreotti, Nicola Bono, Enzo Cardi e Giorgio La Malfa.


Il francobollo
Ott 02 2003 - 10:02

Emissioni Italia

Per Confedilizia una casa... raccomandata

Il francobollo

Ricostituita nel 1945 da tutte le associazioni territoriali dei proprietari di casa, la Confederazione italiana proprietà edilizia, più nota con lo sbrigativo Confedilizia, in realtà ha storia lunga.

I primi nuclei associativi sono infatti sorti nel 1883 ed è per questo che, ora, se ne festeggiano i centoventi anni. Anche con un francobollo: uscirà il 15 ottobre il 2,58 euro (taglio per invii raccomandati) commemorativo. Rappresenta, “in grafica stilizzata, una struttura architettonica che si sviluppa in verticale: dalle caratteristiche tegole, si trasforma in una costruzione moderna fino a diventare un grattacielo”.

Confedilizia è articolata sull'intero territorio nazionale in oltre 210 sedi. Vi aderiscono proprietari (anche della sola casa di abitazione), condomini, condòmini singoli e investitori istituzionali quali compagnie di assicurazione, banche, casse pensioni, istituti previdenziali e società immobiliari di rilevanza nazionale.


La storia di Confedilizia
Ott 02 2003 - 00:00

Dall'estero

La "Tapling" festeggia il secolo

Thomas Keay Tapling

Oggi è festa speciale presso la British library. L’istituzione, infatti, festeggia il secolo raggiunto dalla “Collezione Tapling”, secondo gli esperti superata soltanto da quella del conte Philipp von Ferrary. Venne esposta per la prima volta, così com’è conservata attualmente, nel 1903.

Thomas Keay Tapling (1855-1891) cominciò a collezionare bambino, in un periodo in cui la “timbromania” era agli inizi. Ciò gli permise di mettere insieme esemplari che ora, nelle rare occasioni che arrivano sul mercato, spuntano cifre enormi.

La grande passione per la filatelia e le buone condizioni finanziarie gli permisero di corrispondere e scambiare con i maggiori appassionati dell’epoca, fra i quali lo stesso von Ferrary, da cui ad esempio ottenne il due pence azzurro “Post office” di Mauritius.

L’elenco di quanto contenuto nella raccolta è stato pubblicato da “Vaccari magazine” in più puntate, a partire dal n°16 del 1996, grazie al supporto di David R.Beech, direttore delle collezioni filateliche conservate alla British library.


La collezione
Paolo Vaccari con David R.Beech
Ott 01 2003 - 00:00

Dall'estero

Dopo Olaf Palme, tocca ad Anna Lindh

Anche Anna Lindh, il ministro agli esteri svedese accoltellato a morte il 10 settembre scorso alla vigilia del referendum sull’euro, verrà ricordata dalla Svezia con un francobollo. La conferma proviene direttamente dalle Poste scandinave, sollecitate sull’argomento da “Vaccari news”.

L’omaggio, ora in lavorazione, arriverà agli sportelli l’11 novembre, a due mesi esatti dalla scomparsa.

Non è la prima volta che Stoccolma adotta questa scelta. L’11 aprile 1986 ha salutato con due tagli da 2,10 e 2,90 corone il primo ministro Olaf Palme, assassinato il 28 febbraio precedente.

Al cordoglio dentellato aveva partecipato anche l’allora Unione Sovietica, che l’1 agosto successivo distribuì un 10 copechi in onore dello statista.


Visualizza l'articolo dell'Ansa che riprende Vaccari news
L’omaggio svedese del 1986 ad Olaf Palme
Ott 01 2003 - 00:00

Notizie dall'Italia

Il Terzo guastatori anche in Irak

L’annullo

Torna tra gli annulli il Terzo reggimento guastatori: se il 12 settembre Poste italiane ha ricordato la sua presenza in Afghanistan, ora lo collega all’Irak e, in particolare, ad “Antica Babilonia”.

La formazione- confermano dall’Esercito- è costituita da volontari in ferma breve ed in servizio permanente; “interviene quando richiesto in attività a supporto della popolazione. Ordinato su di un comando di reggimento, compagnia di supporto logistico e battaglione genio guastatori, costituisce la risorsa dedicata alla mobilità, schieramento e combattimento in ambito brigata”.

Ha sede ad Udine e proprio nella città friulana, in via San Rocco, verrà utilizzato oggi, dalle 9 alle 15, il nuovo “manuale”. Le richieste per corrispondenza vanno inoltrate al servizio commerciale - filatelia della filiale di 33100 Udine, che si trova in via Vittorio Veneto 42 (telefono 0432.22.33.54), entro il prossimo 25 novembre.


La specialità
Set 30 2003 - 16:58

Emissioni Italia

Slitta la cartolina per Karol Wojtyla

Roma ci ripensa e cambia la data di emissione per la cartolina che ricorda i venticinque anni di pontificato registrati da Giovanni Paolo II.

L’intero da 41 centesimi non arriverà più agli sportelli l’8 ma il successivo 16 ottobre, giorno esatto in cui cade la ricorrenza.


Set 30 2003 - 16:27

Appuntamenti

A Ravenna anche la "mail-art"

La cartolina

Forse snobbata dal circuito collezionistico tradizionale, la “mail-art”, ossia l’espressione artistica che utilizza il sistema postale, ha trovato un proprio spazio nelle giornate ravennati di Gifra, chiusesi domenica. “La novità principale- conferma per gli organizzatori il segretario del Circolo filatelico numismatico «Dante Alighieri» di Ravenna, Mauro Dalla Casa- era la mostra di mail art”.

Coordinata dall’artista Rosetta Berardi, si intitolava “La mia cassetta postale” e vedeva coinvolti circa cento artisti, con opere provenienti da tutto il mondo.

In più, naturalmente, il convegno commerciale, la presentazione dei cataloghi Unificato e Vaccari e il percorso espositivo. Percorso che “ha visto assegnare ben tre «autentiche» medaglie d'oro” ai collezionisti: Pasquale Santomauro per lo studio "Tariffe postali primo porto dal 17 marzo 1861 al 1870", Egidio Errani con "La deportazione" e Alex Turso per "La posta militare durante la prima guerra mondiale 1915-1918".


L'arte postale nei libri
La presentazione dei cataloghi
Set 30 2003 - 16:24

Appuntamenti

Con la filatelia Foligno riscopre il tesoro cittadino

“Nonostante il blackout ci abbia messo lo zampino- commenta il giornalista Giovanni Bosi- è più che lusinghiero il bilancio della 39ª manifestazione filatelica e numismatica organizzata dal Circolo di Foligno, sezione del dopolavoro ferroviario, nel salone dei concerti di via Piave”.

Francobolli, cartoline, monete e banconote, schede telefoniche sono stati i protagonisti della kermesse divenuta ormai un appuntamento tradizionale in Italia centrale e che si inquadra nel fitto calendario delle proposte firmate dal “Settembre folignate”.

L’appuntamento ha però offerto l’occasione per promuovere le opere d’arte locali. Le due cartoline realizzate dai promotori sono infatti dedicate all’Ercole di Foligno, la statuetta conservata al Louvre di Parigi, e all’affresco quattrocentesco di Pier Antonio Mezzastris, collocato all’interno della chiesa di Madonna della Fiamenga, che versa in condizioni di estremo degrado. I due beni artistici si ritrovano rispettivamente anche sugli annulli realizzati da San Marino ed Italia.


Collezionisti... all’opera
Set 30 2003 - 00:00

Dall'estero

E adesso musical!

Il francobollo

Con 55 centesimi domani l’Austria sottolineerà postalmente “Elisabeth”, per comunicare che “ritorna sul palcoscenico il musical di lingua tedesca più acclamato di tutti i tempi”.

L’opera intende ricordare “Sissi”, ovvero l’imperatrice Elisabetta d’Austria. Uccisa nel 1898, a sessantotto anni, dall’anarchico italiano Luigi Luccheni.

La storia di Elisabetta e del suo matrimonio con Francesco Giuseppe ha originato anche il film “Sissi, la giovane imperatrice”, che vede tra i protagonisti una giovanissima Romy Schneider.


I dettagli sull’opera
Set 29 2003 - 00:00

Dall'estero

Sagomature speciali per i giardini parigini

Non arriverà mai l’autunno nelle aree a verde francesi. A condizione, beninteso, che siano quelle riprodotte nel foglietto in vendita generale da oggi contro 3,80 euro.

L’emissione contiene due esemplari da 190 centesimi (dedicati ai parigini parco Buttes-Chaumont e giardini del Lussemburgo), ma quello che colpisce è la sagomatura della cartavalore, tesa quasi a dare una terza dimensione al foglietto. Accorgimento che si inserisce in un progetto artistico più ampio. “Ho trovato formidabile- spiega l’autore del lavoro, Christian Broutin- l’idea delle grate che si aprono sui giardini. Ho provato a ritrascrivere la loro atmosfera, la luce sulle inferiate… L’albero centrale mi ha permesso di differenziarli e, nello stesso tempo, copre i due parchi”.


Il foglietto
Set 28 2003 - 00:00

Notizie dall'Italia

Il "San Gabriele" si fa in due: vincono Canada ed Italia

Il Premio “San Gabriele” di filatelia religiosa si fa in due e, alla ventunesima edizione, sottolinea l’innovazione canadese e la devozione italiana. Con la croce postale del “popolo delle Beatitudini”, come Giovanni Paolo II ha definito la moltitudine di giovani che lo scorso anno a Toronto ha dato vita alla diciassettesima Giornata mondiale della gioventù, il Canada ha infatti conquistato il riconoscimento internazionale che trae il suo nome e la sua ragion d’essere dall’Angelo dell’Annunciazione. Innovativo (è stampato su supporto autoadesivo e distribuito attraverso un libretto da otto esemplari) e con la cornice a forma di Croce, il francobollo canadese, prodotto in sei milioni di esemplari, è firmato a quattro mani da Lise Giguère e François Brunelle. L’immagine, nella quale confluiscono quattro elementi figurativi ruota anch’essa attorno alla Croce.

Assieme al dentello nordamericano, il collegio giudicante ha deciso di premiare anche la devozione popolare nei confronti di un santo dei giorni nostri: padre Pio da Pietrelcina, raffigurato sul taglio italiano da 750 lire uscito il 16 giugno 2002 per celebrare la canonizzazione del cappuccino con le stimmate. Disegnata da Stefano Rovai, la cartavalore propone anche la basilica in costruzione a San Giovanni Rotondo e la facciata dell’ospedale Casa sollievo della sofferenza, fondato dallo stesso padre Pio. Già nel 1998, a palese dimostrazione della grande popolarità raggiunta, l’Italia lo aveva ricordato con un 800 lire nel trentesimo anniversario della morte. Una ricorrenza inconsueta, così come fuori del comune risulta la doppia consegna a Legnago del Premio internazionale d’arte filatelica “San Gabriele”.

A Canada e Italia è andata così la placchetta d’argento raffigurante l’Annunciazione appositamente plasmata da Enrico Mafrini, fra i principali artisti oggi attivi nel campo dell’arte sacra.


I due francobolli
Set 28 2003 - 00:00

Notizie dall'Italia

Tutti i... numeri della regina Elena

Il francobollo

Sono 3 milioni e 309mila i francobolli regina Elena, con sovrapprezzo da 21 centesimi a favore della lotta ai tumori al seno, venduti alla data del 31 luglio scorso. È il dato pubblicato, nel corso di un’intervista al direttore della Divisione filatelia di Poste italiane Marisa Giannini, da “Cronaca filatelica” nel numero di ottobre. Di conseguenza, alle attività scientifiche andranno circa 695mila euro.

Un importo che Marisa Giannini giudica positivo, anche se “le previsioni facevano sperare in un risultato migliore”.

Tempi superati per questo genere di proposte? “Qualsiasi iniziativa di solidarietà- ha detto- che viene posta in essere è sempre, a mio parere, meritoria laddove si registra la raccolta di un certo quantitativo di fondi anche se non di grande entità. Certo, nel caso specifico del francobollo di beneficenza, così come per tante altre forme simili, non è possibile ripetere frequentemente l’operazione, soprattutto per non aggravare i collezionisti che a differenza degli altri clienti sono costretti per motivi ovvi ad acquistare tale francobollo. Faccio una ulteriore considerazione: a fronte di una pubblicità adeguata, la gente in genere avrebbero potuto, comunque, partecipare più attivamente all’iniziativa”.


Set 27 2003 - 00:00

Appuntamenti

Domenica il "San Gabriele" di filatelia religiosa

L’annullo

Qual è il più espressivo francobollo a tema religioso? La risposta si saprà domenica 28, quando dal Museo Fioroni di Legnago il senatore Gianni Fontana, storico presidente del Premio internazionale d’arte filatelica, presenterà il dentello emesso nel 2002 e valutato migliore.

La scelta emergerà da una giuria che fra le proprie fila annovera lo scultore Enrico Manfrini ed il presidente dell’Unione mondiale San Gabriele Dietmar Fiedler.

L’iniziativa, sottolinea il senatore Gianni Fontana, “si richiama idealmente ad una forte e significativa affermazione del Papa, il quale in occasione di una esposizione filatelica mondiale ha auspicato che il «francobollo possa concorrere alla costruzione di quelle conoscenze, amicizie ed intese alle quali aspira il comune ed universale desiderio di concordia e di pace». Il francobollo religioso ha in sé un qualcosa in più, in quanto ai normali messaggi che è chiamato a diffondere unisce anche quello della fede”.

Al riconoscimento non mancherà Poste italiane, presente con un annullo dedicato alla Annunciazione, firmata da Irio Ottavio Fantini.


Se ricevete questa mail è perché vi siete iscritti a Vaccari news
Per ISCRIVERSI, CANCELLARSI o MODIFICARE l'indirizzo email basta collegarsi qui http://www.vaccari.it/_ISCRIVITIVNEWS

Copyright © 2019 - 2003 Vaccari srl - tutti i diritti riservati
registrazione Tribunale di Modena n. 1854 del 4 dicembre 2007
direttore responsabile Fabio Bonacina
Tutto il contenuto di questa newsletter, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati. Redazione: info@vaccari.it

VACCARI srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel. (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157