Siamo lieti di inviarle le notizie diffuse nell'ultima settimana da "Vaccari news".
Se desidera conoscerle in tempo reale, in qualsiasi momento può visitare la pagina www.vaccarinews.it, dove può trovare gratuitamente anche:

  • i programmi aggiornati di Italia, San Marino, Vaticano e Smom;
  • l'archivio di tutte le informazioni che abbiamo diffuso nel tempo (è possibile fare ricerche sia in ordine cronologico, sia per parola chiave, sia per area);
  • i comunicati diramati alla stampa;
  • l'elenco dei prossimi appuntamenti (mostre ed eventi).
Buona lettura
Lo staff di "Vaccari news"

Dic 12 2003 - 00:00

Notizie dall'Italia

Nassiriya: un mese dopo, l’omaggio marcofilo

L'annullo

“Con l’animo colmo di dolore e di amarezza, mi accingo a riferire sulla tragedia che ha, oggi, colpito il nostro contingente in Iraq”. Con queste parole, il 12 novembre scorso il ministro alla Difesa, Antonio Martino, ha comunicato al Parlamento l’attentato di Nassiriya.

Ed ora, ad un mese esatto di distanza, Campobasso ricorda con un annullo la tragedia, costata la vita a diciannove italiani.

Il manuale, richiesto dal Circolo filatelico “Cugino”, verrà utilizzato presso la sede dei Carabinieri in contrada “Colle delle Api”, dalle 8.30 alle 14.30. Riporta la frase di Orazio Flacco “Dulce et decorum est pro patria mori” (dolce e bella cosa è morire per la patria), già presente nel francobollo da lire 2,55+1, emesso nel 1936 per ricordare il poeta latino.

Le commissioni filateliche vanno inoltrate al servizio commerciale e filatelia di 86100 Campobasso, che si trova in via Pietrunto 4 (telefono 0874.42.36.00), entro il prossimo 5 febbraio.


Dic 11 2003 - 14:55

Notizie dall'Italia

Addio a Giovanni Micheli, giornalista e filatelista

Giovanni Micheli

Chi lo ha conosciuto, ricorda di lui il tono di voce squillante ed il frequente intercalare “È vero o no?”. Ma, naturalmente, ne ricorda anche la competenza professionale (è stato giornalista, fra l’altro al quotidiano fiorentino “La nazione” ed al “Guerin sportivo”) nonché la passione per il mondo dei francobolli.

Se ne è andato ieri sera, improvvisamente, Giovanni Micheli, nato il 26 dicembre 1938. Iscritto all’Ordine dei giornalisti dal 1962, sei anni dopo è entrato nell’Unione stampa filatelica italiana.

Direttore della rivista “Archivio per la storia postale - comunicazioni e società”, realizzata dall’Istituto di studi storici postali, e membro del comitato di redazione per “Vaccari magazine”, nel tempo ha collaborato anche con le testate “Filatelia italiana”, "Il giornale filatelico" e “Francobolli”. Ha firmato diversi libri, come i sei volumi “Le tariffe postali italiane 1862-2000”, ed ha collaborato alla “Enciclopedia dei francobolli” della Sansoni. Ha portato la sua competenza persino alla trasmissione televisiva di Mike Bongiorno, “Rischiatutto”, dove divenne campione proponendo come materia la filatelia.

Tra gli altri interessi, la storia locale, che gli ha permesso di scrivere diversi libri, e l’enigmistica.

I funerali si svolgeranno domani alle ore 15 presso il Santuario di Santa Liberata a Cerreto Guidi (Firenze).


Dic 11 2003 - 00:00

Dall'estero

Confermata la congiunta a dieci per l’ingresso nell’Ue

Una prima bozza del soggetto comune, firmata dal grafico pubblicitario Jean Pierre Mizzi

Uscirà l’1 maggio 2004 il francobollo comune per sottolineare l’ingresso nell’Unione europea di dieci nuovi Paesi. La decisione è stata formalizzata a Malta, presenti i delegati degli altri stati coinvolti: Cipro, Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Repubblica ceca, Slovacchia, Slovenia ed Ungheria.

“L’incontro- ammette dal Board advisory stamp maltese Anthony A.Fenech (in foto)- si è rivelato un successo” ed è stato così possibile mettere a punto il progetto nei dettagli. I candidati emetteranno un francobollo a disegno simile, proposto da Malta stessa: la cartina del continente con le dieci bandiere; ognuno evidenzierà il proprio vessillo.

C’è poi un ulteriore soggetto; ritrae chi ha materialmente sottoscritto l’accordo ad Atene. “Non tutti i Paesi, però, emetteranno questo secondo francobollo con le persone firmatarie”. Da qui l’idea di procedere autonomamente anche per il bozzetto.

Tra le amministrazioni che realizzeranno entrambe le cartevalori c’è Maltapost: sarà una coppia se-tenant, disponibile in minifogli da cinque serie complete ed in fogli con dieci esemplari dello stesso tipo. Nella vignetta del secondo taglio figureranno il primo ministro, Eddie Fenech Adami, ed il ministro agli Esteri, Joe Borg.


Anthony A.Fenech
Dic 10 2003 - 14:38

Dall'estero

Internazionale di letteratura: in Argentina è boom di partecipazioni italiane

Vince l’Italia all’internazionale di letteratura filatelica “Temex 2003”, in corso di svolgimento a Buenos Aires. Almeno dal punto di vista numerico, visto che i verbali della giuria saranno resi noti soltanto sabato 13 dicembre. Su 309 opere poste a concorso, cioè libri, riviste e cataloghi provenienti da 22 nazioni, 98 arrivano dal Bel Paese, che sfodera anche un’ulteriore pattuglia di circa venti presenze in classe non competitiva.

Considerando entrambe le categorie, si arriva in totale a 462 titoli: “l'esposizione internazionale di letteratura filatelica con il maggior numero di partecipazioni mai realizzata”, ipotizza la Federazione fra le società filateliche italiane.

Contemporaneamente, la città ospita anche la mostra binazionale di filatelia tematica, che coinvolge Argentina ed Uruguay.


Dic 10 2003 - 00:00

Appuntamenti

I francobolli prima dell’arte

Un'immagine dei pannelli

È un prologo alla grande mostra internazionale che nel 2004 verrà dedicata a Pietro Vannucci, quello che fino a domenica prossima, 14 dicembre, è possibile visitare a Panicale (Perugia) nella chiesa di Sant'Agostino, sede permanente del Museo del Tulle.

“L'arte rinascimentale e i luoghi del Perugino” è il titolo dato alla mostra filatelica voluta dall'associazione Perusia collector e dal Comune di Panicale “per sottolineare- conferma il giornalista Giovanni Bosi- l'inserimento della splendida cittadina nel circuito dei luoghi artistici umbri che conservano capolavori dell'artista quattrocentesco”. Proprio Panicale possiede "Il martirio di San Sebastiano", opera che ha reso famoso il borgo medievale.

"Un'anticipazione- ha spiegato l'assessore alla cultura Francesca Caproni- dedicata agli appassionati del collezionismo e della filatelia, un tema che si integra perfettamente con quello culturale perché è esso stesso cultura ed espressione della ricerca storica”.

All'evento Poste italiane ha dedicato un annullo speciale: la scelta è caduta su un dettaglio del martirio di San Sebastiano, mentre da parte sua l'associazione Perusia collector ha realizzato quattro cartoline che riproducono altri dettagli dell'opera ed una veduta del centro storico della località.

Diverse le collezioni presentate alla mostra: "Raffaello Sanzio e il suo tempo" di Roberto Racana, "Monumenti architettonici italiani" e "La pittura nei secoli. Dall'arte preistorica ad oggi" di Giampaolo Naticchioni, "Michelangelo, artista universale, pittore, scultore, architetto" di Luciana Recla.

Il percorso, ad ingresso libero, osserva l’orario 11-13 e 15-18.


Le anticipazioni sulla mostra dedicata al Perugino
Dic 09 2003 - 00:00

Dall'estero

I francobolli profumati? Per il Lussemburgo restano un’eccezione

“Gli «articoli speciali» non devono essere ripetuti troppo spesso, proprio per mantenere il loro carattere eccezionale”. Così, dall’Office des timbres lussemburghese, Guy Rausch motiva a “Vaccari news” la decisione di non ripetere il francobollo natalizio profumato.

Nel 2002, infatti, gli auguri di fine anno erano stati effettuati attraverso un 45+5 centesimi trattato alla cannella: un preciso riferimento al mercato che si svolge, presso la place d’Armes, nella capitale del Granducato. Ed illustrato nella vignetta: tra gli stand di legno montati in vista delle festività, i monumenti del centro storico ed il gigantesco pino allestito dal municipio, è possibile fare shopping e scaldarsi bevendo vin brûlé aromatizzato con, appunto, cannella e limone, magari sgranocchiando contemporaneamente il “Gromperekichelcher”, dolce di patate tipico.

La scelta 2003 è stata invece più sobria, anche perché il costo supplementare per tali performance, ammettono in posta, “non è trascurabile”. Due i francobolli, disponibili da oggi: entrambi costano mezzo euro ed hanno un sovrapprezzo benefico di 5 centesimi. Dedicati alla regione di Wormeldange, terra vinicola, propongono scorci innevati della chiesa rotonda in Ehnen e della cappella di “Koeppchen”.


I due tagli natalizi 2003
Dic 08 2003 - 00:00

Libri e cataloghi

Una pubblicazione per ricordare Alvise Capolin

La pubblicazione

Un incidente stradale, alcuni anni fa, stroncò la vita di Alvise Capolin, appassionato collezionista di posta trasportata sull’acqua e, soprattutto di quelle che bagnano l’Europa centro-meridionale. Il 23 febbraio 1998 la moglie, Clementina Ronchi, decide di donare il suo studio al Museo postale e telegrafico della Mitteleuropa, ospitato a Trieste in via Vittorio Veneto 1. Ed ora diventa una pubblicazione: curata da Bruno Crevato-Selvaggi, si intitola “Le vie postali marittime di Trieste” e viene distribuita gratuitamente ai visitatori dell’istituzione.

Istituzione che “vuole presentare non oggetti o documenti eccezionali, ma frammenti di una cultura materiale, comune a tutti, che altrimenti andrebbe perduta”. “Per noi- spiega la curatrice del Museo, Chiara Simon- è un importantissimo punto di riferimento: rappresenta una realtà da salvare, una cultura, quella postale, spesso troppo trascurata ma che intendiamo mantenere ed ampliare”.

Il percorso è aperto al pubblico da lunedì a domenica con orario 9-13 (biglietti 1,00 o 2,00 euro).


Dic 07 2003 - 00:00

Libri e cataloghi

Con il Facit per scoprire la Scandinavia

La copertina

In 872 pagine la Scandinavia postale, in tutte le sue sfaccettature. È infatti in distribuzione il catalogo Facit, la casa editrice nordica presente sul mercato dal 1947. Che considera, in particolare, le emissioni di Aland, Danimarca, Faeroer, Finlandia, Groenlandia, Islanda, Norvegia e Svezia.

Il volume 2004 si presenta bilingue (svedese ed inglese), offre quotazioni in corone ed è a colori.


La scheda
Dic 06 2003 - 00:00

Notizie dall'Italia

Premio Bazzi - Mantova lo attribuisce a Giancarlo Morolli

Giancarlo Morolli

Verrà consegnato oggi a Giancarlo Morolli il premio Bazzi 2003.

Il riconoscimento, organizzato dal Circolo filatelico numismatico mantovano, vuole appunto ricordare Albino Bazzi e viene conferito una volta l’anno a “scrittori e studiosi di filatelia, numismatica e cultura mantovana distintisi in campo nazionale ed internazionale; personalità nazionali ed internazionali che, con il loro lavoro e/o arte, hanno dato lustro alla filatelia, alla numismatica ed alla cultura mantovana”. “L'attribuzione del Premio- confermano dallo stesso sodalizio- non ha una motivazione specifica: è stato assegnato in considerazione della vasta attività in campo filatelico registrata da Giancarlo Morolli”.

“L’attenzione- commenta il diretto interessato- che il Circolo filatelico e numismatico di Mantova ha dedicato alla mia attività mi riempie di grande soddisfazione, avendo conosciuto personalmente Albino Bazzi ed apprezzato la sua competenza filatelica. Il premio arriva mentre sto iniziando l’ultimo anno del mio mandato come presidente della Commissione tematica presso la Federazione internazionale di filatelia, alla fine di un impegno che dura da quasi ventisette anni. Fa piacere ricevere un attestato di apprezzamento per il lavoro svolto”.

Dal 1988 ad oggi, per la filatelia, il Premio Bazzi è stato assegnato a: Gabriele Serra, Vito De Lapa, Fulvio Apollonio, Beppe Ermentini, Enrico Veschi, Edoardo P.Ohnmeiss, Paolo Vollmeier, Enzo Diena, Eros Donnini, Andrea Malvestio, Nino Aquila, Emilio Simonazzi, Luciano Buzzetti, Vito Mancini, Carlo Giovanardi.


Se ricevete questa mail è perché vi siete iscritti a Vaccari news
Per ISCRIVERSI, CANCELLARSI o MODIFICARE l'indirizzo email basta collegarsi qui http://www.vaccari.it/_ISCRIVITIVNEWS

Copyright © 2019 - 2003 Vaccari srl - tutti i diritti riservati
registrazione Tribunale di Modena n. 1854 del 4 dicembre 2007
direttore responsabile Fabio Bonacina
Tutto il contenuto di questa newsletter, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati. Redazione: info@vaccari.it

VACCARI srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel. (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157